Argentina, un trofeo dedicato a Diego Armando Maradona

Maradona Napoli foto video
L'omaggio di un tifoso (Getty Images)

Non solo il San Paolo, anche un trofeo in Argentina viene assegnato in onore di Diego Armando Maradona.

Tutto il mondo del calcio è impegnato nella celebrazione del Pibe de Oro, il più grande giocatore di tutti i tempi. In Argentina il governo ha proclamato il lutto nazionale per tre giorni, è in corso la commemorazione alla camera ardente alla Casa Rosada.

A Napoli è stato proclamato il lutto cittadino e si è avviata la pratica per dedicargli lo stadio, in Argentina, come ha annunciato Tyc Sports, un trofeo, la Copa de la Liga Professional diventerà Copa Diego Maradona.

LEGGI ANCHE >>> L’ultima volta che il San Paolo ha abbracciato Maradona

L’ultima volta in campo proprio in Copa de la Liga Profesional

Maradona e il campo di calcio hanno un rapporto simbiotico, quando lui si avvicinava al terreno di gioco si sviluppava una sorta di forza magnetica.

L’ultima volta che abbiamo visto Diego è lo scorso 30 ottobre, al suo sessantesimo compleanno, e il suo Gimnasia giocava proprio una gara di Copa de La Liga e vinse 3-0 contro il Patronato con i gol di Carbonero, Coronel e Ramirez.

L’accoglienza fu trionfale, nella cornice di uno stadio vuoto, ci sono stati fuochi d’artificio, striscioni in suo onore e cori di incitamento e di auguri registrati con tanto di celebrazione a bordo campo.

L’ex fuoriclasse del Napoli, toltosi la mascherina, ha soffiato le candeline su due torte, una dal suo club e l’altra dalla federcalcio argentina, e ha ricevuto una targa in argento e una maglia incorniciata del Gimnasia. Qualche tensione prima della partita quando circa 500 tifosi, nel tentativo di scortare la squadra, sono stati bloccati dalla polizia.

Diego già non stava bene, le sue condizioni erano il preludio alla triste escalation che ha portato alla morte improvvisa del 25 novembre.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Il lato personale di Maradona: la famiglia, gli amori e le passioni

Maradona, l’ultimo spettacolo nella sua Napoli: la festa al San Carlo