Lazio-Udinese 1-3, Inzaghi ora ha paura: Champions è ridimensionamento

lazio udinese inzaghi serie a
Simone Inzaghi durante Lazio-Udinese (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Lazio-Udinese si trasforma in un ko pesante per Inzaghi: le fatiche di Champions pesano su chi non ha risorse per il doppio impegno

Lazio-Udinese è il manifesto del post Champions che Simone Inzaghi sperava di non voler vedere all’Olimpico. Una Lazio appesantita nelle fatiche della gara vinta a metà settimana che si sono fatte sentire immediatamente, con un tempo regalato all’Udinese che è coinciso con il doppio vantaggio friulano. L’Udinese, con il suo ordinato ma qualitativo 3-5-2 ha sfruttato varchi e maggiore freschezza.

Nella prima frazione, le reti di Arslan e Pussetto, con tanto di dedica a Diego Armando Maradona, sono state lo specchio di una vivacità diversa, della capacità dei bianconeri di arrivare sempre in anticipo sulle seconde palle, ma anche di ritrovarsi di fronte avversari del calibro di Acerbi e soci non reattivi nell’affrontare Forestieri, Pussetto, Pereyra e De Paul. Lo 0-3 di Forestieri (con seconda dedica al Diez) lasciato fin troppo solo in area di rigore è un altro emblema. Immobile ci prova a riaprirla da calcio di rigore sulla prima distrazione della difesa friulana, ma serva a poco: la reazione della Lazio è di nervi e non di qualità e di idee.

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Roma, la notizia è ufficiale: Gattuso senza Osimhen

Lazio-Udinese Inzaghi Champions
Lazio-Udinese, i friulani festeggiano, per Inzaghi pesa la Champions (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Immobile supera Signori: gioia amara per il bomber

Il penalty trasformato da Immobile è stato il gol 108 per l’attaccante con la maglia biancoceleste: ha superato anche Giuseppe Signori nella classifica all-time, secondo solo a Silvio Piola. Ma, è un sorriso amaro: Lazio-Udinese ha messo in luce un Inzaghi che dopo la Champions ha difficoltà a tirar fuori prima ancora che le energie fisiche quelle mentali dalla sua squadra. Il volto principale, in tal senso, è quello di Luis Alberto: esce a capo chino, dopo le polemiche dei giorni scorsi, senza aver avuto la reale capacità di incidere. Inoltre, inutile girarci attorno, senza Milinkovic è un’altra storia per Inzaghi.

Galliani sosteneva che la Champions pesa almeno 10 punti in una stagione: Lazio-Udinese per Inzaghi è stata la pesante controprova del possibile ridimensionamento che la sua squadra può subire in Serie A per le fatiche di coppa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

DIRETTA Milan-Fiorentina: segui la partita LIVE