Juventus, Chiesa: doppia prima gioia bianconera 20 anni dopo papà Enrico

chiesa juventus
Chiesa (Getty Images)

Federico Chiesa segna e trascina la Juventus nella vittoria contro la Dinamo Kiev. Per l’ex attaccante viola la gioia è doppia: primo gol in Champions e in bianconero

Festa Juventus allo “Stadium”, che si gode il vero Chiesa e blinda la qualificazione agli Ottavi di Champions. Nell’ultima sfida a Barcellona, la Juventus si giocherà il primato nel girone. Missione ardua considerando lo 0-2 blaugrana dell’andata, ma con un Chiesa così, tutto è possibile.

Dopo le tante critiche piovute su Chiesa, che non aveva iniziato al meglio la propria avventura alla Juventus, anche a causa di un rosso nelle prime giornate di Campionato, l’ex viola, con la Dinamo, si è preso la scena.

Proprio Chiesa ha sbloccato l’incontro, comunque dominato dalla Juventus, contro gli ucraini, grazie a un perentorio stacco aereo. Per Chiesa si è trattato, non solo del primo gol in assoluto in Champions League, ma anche della prima rete con la maglia della Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Juve, ma Chiesa serviva davvero? L’acquisto necessario era un altro

chiesa ronaldo morata juventus
Chiesa Ronaldo Morata Juventus in Champions (Getty Images)

Chiesa: gol e assist con la Juventus un Champions, vent’anni dopo papà Enrico

Il gol di Chiesa, ha aperto le danze nella serata perfetta della Juventus. A seguire ci sono state le marcature di Cristiano Ronaldo, sempre più uomo dei record con 750 reti in carriera e la firma del solito Morata.

Ad accomunare i tre gol della Juventus in Champions, è stato proprio Chiesa. Prima ha segnato il gol dell’1-0 con uno prepotente stacco aereo, poi Chiesa ha confezionato due assist al bacio per le realizzazioni di Ronaldo e Morata. Una serata, per Chiesa, da vero e proprio uomo simbolo della Juventus.

La magica notte torinese, però, è proseguita per Federico Chiesa, con un’altra gioia. Andando indietro con il tempo, infatti, è stato scoperto come la prima rete di Chiesa jr. con la Juventus sia arrivata vent’anni dopo quella di papà Enrico.

Correva l’anno 2000, esattamente il mese di Marzo, quando nella Fiorentina di Giovanni Trapattoni, Enrico Chiesa realizzava la sua ultima rete in Coppa Campioni. A 20 anni e 256 giorni dal timbro con il Bordeaux del padre, è arrivata la prima realizzazione di Federico Chiesa in Champions League, con la casacca della Juventus. La speranza, per tutto il calcio italiano, oltre che per la Juventus, è che possa essere la prima di una lunga serie di gol per Chiesa jr.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: 

Juventus, insaziabile Cristiano: quel gol ‘soffiato’ a Morata…

Champions, la cronaca di Juve-Dinamo Kiev 3-0