Donnarumma-Calhanoglu, il Milan non molla ma il tempo stringe

Calhanoglu e Donnarumma
Calhanoglu e Donnarumma - GettyImages

Il Milan lavora per i rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu, ci sono speranze per arrivare ad una sintesi per entrambi ma il tempo stringe.

Il Milan continua la sua corsa al primo posto in campionato, e dopo la qualificazione matematica ai sedicesimi di finale di Europa League gli animi sono ovviamente accesi. C’è entusiasmo in casa rossonera per momento particolarmente brillante, che vedrà i prossimi mesi ancora più intensi.

Non solo per quanto riguarda il calendario, fitto e che non lascia sosta ai club, ma soprattutto per delle situazioni interne che dovranno trovare una svolta il prima possibile. In particolare i casi di Donnarumma e Calhanoglu, sono quelli più spigolosi e che necessitano di un’accelerazione decisa.

Entrambi, infatti, sono in scadenza alla fine dell’anno, ed è chiaro che il Milan non vorrebbe perdere nessuno dei due. La fretta, solitamente mal consigliera, in questo caso rappresenta un’esigenza, visto che entrambi già a gennaio potrebbero accasarsi altrove.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, UFFICIALE: Paratici indagato dalla Procura di Perugia

Calhanoglu e Donnarumma
Calhanoglu e Donnarumma – GettyImages

Le speranze su Gigio

Quella di Donnarumma, al momento, sembra la situazione più gestibile. Negli scorsi giorni, infatti, lo stesso portiere rossonero ha confermato che non ci saranno particolari problemi, e che la sua stessa volontà è quella di rimanere a lungo.

Dove si trova, dunque, l’inghippo? Ovviamente nella ricerca di una sintesi che possa accontentare il giocatore ed al tempo stesso non svenare le casse del club. Donnarumma al momento percepisce 6 mln all’anno, ma il Milan vorrebbe tenersi in fase di rinnovo al di sotto degli 8 mln annui. La durata dell’accordo, poi, potrebbe variare da 3 a 4 anni, ma anche qui ci sarà da ragionare.

Il Milan e le difficoltà per Hakan

Più delicata, invece, la situazione di Calhanoglu. Il giocatore turco, infatti, percepisce al momento 2.5 mln ed il Milan sarebbe disposto ad aumentare di un solo mln l’ingaggio annuale.

Le richieste, però, sono ben diverse e sembrerebbero avvicinarsi alla cifra di 6 mln all’anno, lo stesso contratto che al momento percepisce Donnarumma.

La quadra andrà trovata prima di Natale anche perchè – come svelato dal Corriere della Sera – l’agente di Calhanoglu sarà in Italia proprio nelle prossime settimane, possibilmente prima del 25 dicembre. La speranza del Milan è di non perdere il giocatore a gennaio, soprattutto con una cifra irrisoria rispetto al suo reale valore.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Napoli, delibera approvata: nasce lo stadio Diego Armando Maradona

Inter, magic moment: Conte ha un motivo in più per sorridere