Roma, Fonseca da record ma la richiesta per il rinnovo è un’altra

roma fonseca infortunio pellegrini
Fonseca (Getty Images)

Il tecnico della Roma Fonseca ha vinto quattro gare su cinque in Europa League, i giallorossi orientati al rinnovo ma a una condizione precisa

Paulo Fonseca sta zittendo le critiche che lo hanno accompagnato nel suo percorso alla Roma. Il tecnico portoghese, attraverso il lavoro, sta trovando la medicina ai mali dei giallorossi che volano in Europa League e viaggiano a un ritmo spedito pure in campionato, come non accadeva da un po’.

La partita con lo Young Boys è servita a dimenticata la terribile trasferta di Napoli in cui nulla ha funzionato. L’allenatore portoghese pretendeva un immediato riscatto nella serata d’Europa League ed è stato accontentato dai suoi calciatori, capaci di rimontare pure allo svantaggio iniziale.

Il suo ruolino europeo di questa stagione è da record: come scrive il Corriere dello Sport, infatti, la Roma mai prima d’ora aveva vinto quattro partite su cinque nelle coppe europee. Inoltre ieri sera è arrivata la terza vittoria consecutiva. Per trovare una serie così florida bisogna tornare indietro fino al 2009.

Insomma, Paulo Fonseca e la sua Roma cominciano a intendersi. Il 3-4-2-1 funziona e i giallorossi iniziano ad avvertire meno pure la dipendenza da Dzeko (entrato nel secondo tempo e comunque a segno). Contro gli svizzeri ha trovato ancora la rete Borja Mayoral, lo spagnolo giunto nella capitale per non far avvertire l’assenza del bosniaco in determinate sfide.

Motivi per sorridere Paulo Fonseca ne ha a sufficienza ma è consapevole che dovrà confermare questi segnali di crescita in contesti più blasonati. E il passo falso di Napoli resta una macchia da cancellare.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Borja Mayoral gol e messaggio: il mercato può cambiare
Roma Fonseca

Friedkin e Tiago Pinto durante una partita della Roma (Getty Images) 

Fonseca, Roma in Champions per strappare il prolungamento del contratto

Il lavoro del portoghese è comunque sotto gli occhi di tutti. Dato in predicato di cedere il posto ad Allegri o Sarri al momento dell’insediamento di Friedkin, l’ex allenatore dello Shakhtar ha reagito con i fatti, dimostrando che il suo progetto tattico può ancora germogliare. La Roma è una squadra in crescita e può puntare alla qualificazione in Champions.

Fonseca ambisce a un posto tra le prime quattro pure per un motivo più profondo: tornare a disputare la coppa dalla grandi orecchie infatti gli consentirebbe di rinnovare automaticamente fino al 2022. Mancare il piazzamento significherebbe rivolgere tutte le fiches sull’Europa League, unica alternativa in grado di far tornare la Roma nell’Europa principale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Benzema può giocare in Italia: Milan, Napoli e Roma tremano

Roma, tegola infortuni: le condizioni di Veretout, Mancini e l’annuncio di Pastore