Roma, Fonseca si è arrabbiato coi giornalisti per Calafiori

roma fonseca infortunio pellegrini
Fonseca (Getty Images)

Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, ha voluto dare un consiglio ai giornalisti su Calafiori 

Un rimprovero in amicizia, una critica tra le righe, volendo una piccola ma lecita arrabbiatura. Un modo per tutelare un patrimonio. In conferenza stampa, alla vigilia della partita contro il Sassuolo, l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, parlando di Riccardo Calafiori, ha detto: “Per me ha talento e deve crescere. Per voi è il migliore al mondo e questa non è la strada giusta per aiutare un giovane”.

Parole chiare quelle del tecnico giallorosso in un momento in cui, da un punto di vista mediatico, il terzino classe 2002 viene dipinto come il futuro della corsia mancina del’Italia. I complimenti e le analisi tecniche sono giuste, ma Fonseca, evidentemente, conosce bene i pregi e i difetti della piazza di Roma, così entra in campo per difendere il suo calciatore dopo la bella notte europea vissuta contro lo Young Boys.

LEGGI ANCHE >>> Roma, la storia di Calafiori: dalla carriera a rischio all’eurogol

Calafiori Roma Europa League
Calafiori (Getty Images)

Roma, Calafiori show: Fonseca lo difende

Il terzino della Roma, cresciuto nel vivaio, ha giocato una grande partita contro lo Young Boys, ha segnato un bel gol e ha confermato in novanta minuti ciò che di lui si dice da anni: è un talento. Lo è davvero, non ci sono dubbi, e ora lo ha finalmente dimostrato, ma il calcio corre veloce e certi elogi presto finiscono per diventare pesanti. Fonseca lo sa e per questo in conferenza stampa ha minimizzato sul proprio calciatore, cercando di spegnere le luci dei riflettori che lo stanno abbagliando da diversi giorni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Roma, Fonseca da record ma la richiesta per il rinnovo è un’altra

Roma, Borja Mayoral gol e messaggio: il mercato può cambiare