Roma-Sassuolo 0-0: Fonseca si scaglia contro Maresca, giallorossi furiosi

Maresca Roma-Sassuolo Fonseca
Paulo Fonseca espulso da Fabio Maresca in Roma-Sassuolo (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Roma-Sassuolo finisce 0-0, ma le polemiche sono tutte contro l’arbitro Maresca che ha espulso Fonseca e Pedro: manca rigore ai giallorossi 

Tutti contro Fabio Maresca: l’arbitro napoletano classe ’81 è stato pesantemente contestato dalla Roma, con l’espulsione a Paulo Fonseca che mai si era visto così scuro in volto al termine della prima frazione. Poi tanti episodi: l’espulsione di Pedro (rivedibile), il gol annullato a Mkhitaryan per un fallo commesso da Dzeko, l’allontanamento del tecnico, un rigore non concesso per un mano in area di Ayhan, un espulsione non comminata ad Obiang per un fallaccio su Pellegrini e quindi il gol annullato ad Haraslin. 

Questa la sequela degli episodi che hanno connotato la gara tra Roma e Sassuolo, che finisce senza reti e tra mille polemiche. Sul campo, la Roma gioca meglio in inferiorità numerica che 11 contro 11, per Pedro si tratta di una delle primissime espulsioni di una lunghissima carriera ad alti livelli.

LEGGI ANCHE >>> DIRETTA Crotone-Napoli: segui la partita LIVE

Roma Sassuolo Maresca Dzeko
Tanti episodi contestati in Roma-Sassuolo con l’arbitro Maresca sotto accusa da parte dei giallorossi (Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

L’analisi degli episodi: manca un rosso ad Obiang

Il secondo fallo di Pedro sembra spaventare l’avversario più che fargli davvero fallo: Maresca, però, è fermo e caccia via lo spagnolo che resta anche piuttosto incredulo. Sul gol annullato a Mkhitaryan, il fallo di Dzeko in sfondamento è apparso piuttosto evidente.

C’è da capire quali parole abbia usato Fonseca per esser espulso e cosa referterà l’arbitro per comprendere quante giornate di squalifica arriveranno per il tecnico portoghese. Poi, c’è il mani di Ayhan su una conclusione ravvicinata che in molte altre circostanze si è trasformato in calcio di rigore: strana la mancanza di una review più ampia.

Netta l’espulsione per il fallo di Obiang su Pellegrini: anche in questo caso sarebbe stata fondamentale l’assistenza del VAR, la necessità di una rivisitazione dell’episodio che è mancata, piuttosto clamorosamente. Era rosso netto.

C’è poco da discutere sul gol, molto bello, annullato ad Haraslin: piede avanti rispetto alla linea del fuorigioco. Giusto cancellare la rete.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Udinese-Atalanta, arriva la decisione definitiva: non si gioca