Atalanta, Gasperini allontana le ombre: si va avanti insieme

atalanta zapata muriel
Gasperini, Atalanta - GettyImages

Dopo la qualificazione dell’Atalanta agli ottavi di Champions, Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel post partita.

Quella dell’Atalanta rappresenta una vera e propria impresa, straordinaria da incasellare per ben due anni di fila. Cosi anche Giampiero Gasperini rappresenta ovviamente uno dei protagonisti di una qualificazione che tutti i tifosi nerazzurri sognavamo nonostante le difficoltà.

Il tecnico nerazzurro ci ha tenuto a precisarlo anche nel post partita: “Un risultato straordinario, superiore anche a quello dello scorso anno. Avevamo due mostri sacri come Liverpool e Ajax, abbiamo fatto 11 punti”.

Gasperini ci tiene a dare valore a quella che rappresenta una qualificazione che in molti hanno messo in dubbio. Soprattutto per la crisi degli ultimi giorni: “Papu? Al di là di tutto quello che si scrive e dice, io guardo la situazione del campo. Mi devo sentire libero di fare le mie scelte, a seconda dei momenti, le gare o partite. Il valore del Papu e di tutti gli altri, ha la risposta stasera”.

“La cosa è nata così, poi si va avanti, devo fare le scelte più utili alla squadra, stavamo subendo troppi gol. Un allenatore deve prendere soluzioni diverse, magari momentanee”, chiosa cosi Gasperini che allontana così la bufera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gasperini
Gasperini – GettyImages

Niente addio, si prosegue insieme

Ovviamente sul piatto ci sono anche le voci sul presunto addio, e cosi arriva la risposta chiara del Gasp: “Non è che possiamo andare dietro tutto. Quando andrò via da Bergamo spero di farlo un giorno prima e non un giorno dopo, sarà in assoluta conciliabilità con la società, non ci saranno mai cose traumatiche”.

LEGGI ANCHE >>>  L’Atalanta dimentica la crisi e illumina ancora il sogno Champions

Insomma, si va avanti insieme. Gasperini non si nasconde, anche quando dallo studio di Sky si cerca una risposta ancora più chiara: “Con la società ci sentiamo tutti i giorni. I tifosi sono contenti, ci mancano. Questa qualificazione ci permette di programmare”.

Programmazione, ecco il sinonimo di continuità che in tanti si aspettavano. Niente dimissioni, niente esonero. Gasperini e l’Atalanta vanno avanti, insieme.