La Serie A torna brasiliana, così il verdeoro si è ripreso l’Italia

Crotone-Spezia
Crotone-Spezia - GettyImages

Nel pomeriggio di Serie A una gara incredibile ha visto protagonisti tre brasiliani, e si è tornati subito indietro nel passato. 

La Serie A per anni ha dato spazio ai talenti provenienti dal Brasile, che nel campionato nostrano si sono sempre espressi a grandi livelli. Inutile fare grandi nomi del passato, proprio per non fare torto a nessuno, ma l’Italia è da sempre palcoscenico di grandi imprese verdeoro.

Da qualche anno, va detto, grandi campioni brasiliani non sono approdati sullo stivale. Diversi hanno cercato fortuna altrove, vedi Neymar che ha cercato fortuna in Francia richiamato dal rumore dei soldi. Eh si, perchè nel calcio di oggi conta anche (forse soprattutto) questo.

C’è da poi da dire, anche, che dal Brasile non sono tanti i campioni che si sono affermati negli ultimi dieci anni. Non al punto da eguagliare grandi leggende del passato, che proprio in Italia si sono affermate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Crotone-Spezia
Crotone-Spezia- GettyImages

La Serie A torna finalmente brasiliana

In un grigio sabato di dicembre, però, la Serie A torna a splendere dei colori verdeoro che tanto l’hanno fatta brillare in passato. Merito, sembra assurdo, del match andato in scena nel pomeriggio tra Crotone e Spezia, terminato sul roboante risultato di 4-1.

Era dal 2008, infatti, che in una partita del campionato italiano non venivano segnati ben quattro gol con giocatori brasiliani: l’ultima volta tocco al Milan con Kaka e Pato che andarono in gol entrambi con una doppietta.

LEGGI ANCHE >>> Milan, infortuni Ibrahimovic e Leao: parla Pioli

Questa volta, invece, il bottino e diviso tra le due squadra ma il marchio carioca è significativo: doppietta di Junior Messias ed Eduardo Henrique per il Crotone, Farias invece per il gol dello Spezia.