Juventus Atalanta: Pirlo, bastone e carota per Morata e Ronaldo

llorente juventus
Pirlo (Getty Images)

Dopo il pari tra Juventus e Atalanta, Pirlo non le manda a dire a Morata ma è più comprensivo con Ronaldo. I riferimenti: l’occasione sprecata sullo 0-0 dallo spagnolo e il rigore parato al portoghese

Dell’1-1 tra Juventus e Atalanta, resta solo il rammarico di Pirlo che voleva vincere l’incontro. Del resto, dopo il vantaggio di Chiesa, ci sono stati troppi errori tra il rigore sbagliato da Ronaldo e le occasioni sprecate da Morata. In mezzo il pari di Freuler, ma il match poteva pendere a favore dei bianconeri.

Protagonista dell’incontro tra juventini e bergamaschi, è stato il portiere Gollini che ha parato di tutto. Una prestazione, quella dell’estremo difensore atalantino, che non ‘redime’ la prestazione di Alvaro. Il tecnico bresciano, nel post-gara attraverso i microfoni di Sky, è stato chiaro nel dire che a volte il suo attaccante gioca con eccessiva leggerezza.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, Ronaldo e Morata festeggiano Chiesa
Juventus, Ronaldo e Morata festeggiano Chiesa (Getty Images)

Il tecnico della Juventus se la prende dopo l’1-1 con l’Atalanta: ‘Morata poteva cambiare la partita’

In sostanza, quello che Pirlo non riesce a mandare giù dopo Juventus Atalanta, è soprattutto l’errore di Morata sullo 0-0 al 12′ del primo tempo. Secondo l’allenatore, il calciatore avrebbe colpito la palla con troppa superficialità e sono errori che alla lunga si pagano. Lo stesso centravanti, tra l’altro, sbaglierà altre occasioni nell’incontro.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, l’agente di Morata rivela: Altri due club italiani l’hanno cercato

Viceversa, la guida bianconera sul campo, ha giustificato Cristiano Ronaldo, reo di aver sbagliato un calcio di rigore sull’1-1 e di aver giocato una brutta partita. In questo caso, al contrario del precedente, Pirlo ha chiuso la questione con un laconico: ‘Può capitare’.