Milik-Napoli, incontro tra le parti: il destino del polacco è segnato

milik
Arek Milik - GettyImages

La situazione di Arek Milik al Napoli resta molto delicata: incontro tra le parti, ma per il polacco l’epilogo sembra già segnato. 

Momento delicato in casa Napoli. La sconfitta rimediata contro l’Inter durante il turno infrasettimanale non ha scalfito le convinzioni sul gioco della squadra, che sta crescendo in maniera chiara e netta da qualche settimana.

Ma l’attacco azzurro, al momento, risulta in una situazione di grande sofferenza: Osimhen è ancora out, e a lui si è aggiunto anche l’infortunio di Dries Mertens e la squalifica di Lorenzo Insigne (una sola giornata) dopo il rosso rimediato al Meazza.

Non se la passa bene Gattuso, che già per il prossimo match contro la Lazio di Simone Inzaghi dovrà inventare un attacco totalmente inedito, vista l’assenza di tre giocatori che di fatto rappresentano tre titolari.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Arek Milik
Arek Milik – GettyImages

E intanto come se la passa Milik?

Gli attaccanti fuori del Napoli, in teoria, sarebbero poi quattro. Anche Arek Milik ufficialmente è nel parco giocatori della squadra di Gattuso ma, come noto, il polacco vive ormai da separato in casa.

In molti in queste ore stanno addirittura pensando ad un reintegro dell’ex Ajax, proprio per fronteggiare l’emergenza. Eventualità, quest’ultima, che appare più che mai improbabile. Di contro, poi il caso Milik continua ad assumere contorni sempre più duri e irreversibili.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, squalificato Insigne: la decisione del giudice sportivo

Nelle ultime ore – come riportato da calciomercato.it – c’è stato un incontro tra l’entourage del giocatore ed il Napoli, nel tentativo di capire quali possano essere le manovre possibili per arginare una situazione molto difficile per entrambe le parti.

Nessuno sconto, si va verso l’addio a giugno

Il Napoli lo ha ribadito a chiare lettere: non si scende da quei 18 mln chiesti per far partire Mililk. La cifra, ovviamente, è molto lontana dalle possibilità delle pretendenti, dalla Juventus di Pirlo all’Atletico Madrid.

Il muro contro muro prosegue, ed a questo punto appare sempre più probabile un epilogo già scritto ma soprattutto quasi inevitabile: la separazione direttamente a giugno, con Milik che resterà fuori rosa a Napoli, rischiando seriamente non non partecipare all’Europeo.