Quando il Milan pensa di recuperare Ibrahimovic

Ibrahimovic infortunio milan
Ibrahimovic (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic si è infortunato di nuovo, stavolta al polpaccio sinistro, al muscolo del soleo. Il Milan trema. Quali saranno i tempi di recupero?

Un nuovo stop, diverso dall’ultimo, che lo costringerà a saltare le partite che restano del 2020. Zlatan Ibrahimovic tornerà tra un mese, nel 2021, la speranza del Milan è di ritrovarlo in campo a metà gennaio: è questa la previsione che fa l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport. L’attaccante svedese ha subito la classica ricaduta, anche se questo infortunio è diverso dall’ultimo. Sembrava tutto pronto per il suo rientro contro il Sassuolo e invece Ibra non ci sarà, così come nelle prossime. Le guarderà da casa in attesa del rientro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

milan parma ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Milan, quando rientrà Ibrahimovic

Ibrahimovic non ci sarà contro il Sassuolo, né con la Lazio. Tornerà a metà gennaio, è questa la previsione degli specialisti, probabilmente una speranza più che una certezza, magari il 17 nella trasferta di Cagliari. Di sicuro Ibra salterà anche la sfida scudetto contro la Juventus nel giorno dell’Epifania. Pioli spera di riaverlo quanto prima per un semplice motivo: nelle ultime due senza Ibra, il Milan ha pareggiato contro Parma e Genoa rallentando la sua corsa verso il tricolore.

LEGGI ANCHE >>> Inter, buone notizie a centrocampo: recuperati Vidal e Brozovic

Questo infortunio è diverso dal precedente. Ibrahimovic a Napoli si era fatto male alla coscia sinistra e ora al polpaccio. Due infortuni muscolari che invitano alla cautela. Pioli non vuole farsi prendere dal panico ma ora dovrà studiare delle alternative per colmare l’assenza prolungata del suo attaccante principe.