La Sampdoria annienta il Crotone: Jankto super, Quagliarella sempreverde

Sampdoria Ranieri inter juventus
Claudio Ranieri (GettyImages)

La Sampdoria annienta il Crotone di Stroppa e sale quota diciassette punti in classifica generale. Serve a poco la rete di Simy su calcio di rigore.

Il Crotone perde la gara delle 18 contro la Sampdoria di Claudio Ranieri. I calabresi vanno sotto prima della mezz’ora, quando Jankto imbecca Damsgaard e porta in vantaggio i suoi. Il 2-0 è questione di pochi minuti, perché i blucerchiati continuano a spingere sull’acceleratore. Il raddoppio è opera di Jankto, in forma smagliante sul terreno di gioco dello stadio Luigi Ferraris: imbeccato in area da La Gumina, è cinico nel bucare il portiere e guidare i suoi al raddoppio. Il Crotone accorcia le distanze sul finale di primo tempo: Reca viene steso in area da Thorsby, subentrato all’infortunato Ferrari. L’arbitro Manganiello non ha dubbi ed assegna il calcio di rigore. Dal dischetto è freddo Simy che batte Audero.

Jankto Sampdoria Crotone
Jankto (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sampdoria super, il Crotone viene annichilito

In apertura dei secondi quarantacinque minuti di gioco, il ritmo si abbassa. A mezz’ora dal termine la Samp mette il sigillo sulla gara grazie al subentrato Fabio Quagliarella, autore del 3-1. Nei minuti di recupero, al 93′, c’è tempo per Quagliarella per la firmare la doppietta: ancora un gol di testa, imparabile per Cordaz. Dopo il check con il Var, però, l’arbitro annulla la rete per fuorigioco. Il triplice fischio decreta il 3-1 finale.

LEGGI ANCHE >>>Serie A, la cronaca di Sampdoria-Crotone 3-1