Juventus, Locatelli e colpo in attacco: parla Paratici

Juventus Paratici
Manuel Locatelli (GettyImages)

Il CFO della Juventus Paratici a Sky Sport apre all’attaccante prima della sfida col Sassuolo: “Alcune opportunità non si lasciano sfuggire”

Fabio Paratici ha fatto il punto sulla Juventus prima della partita con il Sassuolo. Il CFO bianconero ha affrontato diversi temi con i giornalisti di Sky Sport che lo hanno incalzato pure su Manuel Locatelli e l’attaccante da dare ad Andrea Pirlo per aumentare lo spessore della rosa.

Il dirigente juventino ha cominciato la sua disamina però dalla sfida di questa sera e dalle “particolari caratteristiche” di questo campionato: “Giochiamo tutte le partite per vincere e migliorare, e possibilmente per portare a casa i tre punti. Siamo qui per questo, la classifica però la guarderemo soltanto a marzo. Si tratta di una stagione difficile e particolare per tutti ma lo era stata anche l’ultima parte di quella scorsa in cui si erano già viste le particolarità di questa fase. Non è semplice per nessuno giocare ogni tre giorni, i calciatori non sono delle macchine. Ogni squadra dunque ha degli alti e bassi per tutti. Il livello di attenzione, poi, per tutta questa serie di circostanze cala più facilmente, soprattutto senza pubblico”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus Paratici
Pavel Nedved e Fabio Paratici (GettyImages)

Juventus, Paratici: “Locatelli è molto bravo, in attacco valuteremo le opportunità del mercato”

Fabio Paratici ha parlato anche del calciomercato e di un nome in particolare per il centrocampo.

Su Manuel Locatelli, regista del Sassuolo che la Juventus monitora già da diverso tempo, si è espresso così: “Siamo contenti dei giocatori che abbiamo, lui è molto bravo, ma è del Sassuolo, ma ce ne sono tanti bravi in giro per il mondo. Se dovessimo dire tutti quelli che ci piacciono ci vorrebbero 3-4 trasmissioni”.

LEGGI ANCHE >>> DIRETTA Juventus-Sassuolo: segui la partita LIVE

Infine, sull’attaccante intorno al quale profilo sono circolati diversi nomi. Anche in questo caso Paratici ha lanciato un segnale di apertura: “Crediamo di avere una rosa molto competitiva. Giochiamo le partite e facciamo valutazioni di giorno in giorno, senza fretta né necessità, visto che riteniamo che la rosa sia completa. Il mercato a volte presenta delle opportunità che una società può decidere di cogliere”.