Juventus, ombre e luci nella vittoria sul Sassuolo

Juventus Sassuolo
Cristiano Ronaldo ha ritrovato il gol (GettyImages)

La Juventus ha battuto il Sassuolo ma non tutte sono notizie positive per Pirlo che si è comunque consolato con i gol di Danilo, Ramsey e CR7

La Juventus di Andrea Pirlo ha battuto il Sassuolo, si è ripresa il quarto posto, avvicinando Roma e Inter e si è proiettata sul confronto con i nerazzurri contro cui potranno trovare altro slancio per credere nella rimonta scudetto. Tutto bene ma non benissimo. Perché non tutti i segnali emersi dal confronto con gli emiliani sono da incorniciare. Di alcuni, Pirlo avrebbe fatto certamente a meno.

La Juventus ha giocato in superiorità numerica per tutto il secondo tempo e gli ultimi istanti del primo a causa dell’espulsione di Pedro Obiang. Il centrocampista ex Sampdoria e West Ham è stato mandato anticipatamente sotto la doccia dopo un brutto fallo su Chiesa.

I bianconeri hanno dovuto fare i conti pure con la sfortuna, poi però trasformatasi in una componente positiva. La squadra di Pirlo nella prima parte di gara ha infatti perso Weston McKennie e Paulo Dybala. La magra consolazione per il tecnico juventino è stata rappresentata dal ritorno in campo di Alvaro Morata negli ultimissimi minuti di gioco, prima del tris di Ronaldo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus Sassuolo
Danilo (GettyImages)

Juventus, Sassuolo travolto nel secondo tempo: Cristiano Ronaldo ha chiuso i giochi nel finale

Il Sassuolo ha evidenziato di essersi lasciato definitivamente alle spalle la brutta sconfitta contro l’Atalanta (5-1 il 3 gennaio). All’Allianz Stadium, i neroverdi hanno fatto una buona partita malgrado la sconfitta per 3-1. Prima di cedere definitivamente, la squadra di De Zerbi ha risposto con Defrel, autore di una prova importante, hanno all’iniziale vantaggio della Juventus firmato da Danilo.

La seconda parte di gara ha riservato le principali emozioni della partita. Dopo l’1-0 dell’ex Real Madrid con un tiro da fuori area, il Sassuolo ha reagito con Defrel che ha bruciato Bonucci e battuto Szczesny.

La Juventus ha colpito un palo esterno con Chiesa e poi ha trovato il gol partita con Aaron Ramsey, entrato al posto di McKennie. Il gallese ha spinto in rete un traversone di Frabotta dalla sinistra. Nel finale il tris di Ronaldo ha chiuso i conti.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, infortunio Dybala: domani risonanza per l’argentino

Cristiano Ronaldo ha rotto il suo digiuno invece nel finale. Non era mai successo in questa stagione che l’asso bianconero restasse senza gol in due gare consecutive e infatti non ci è rimasto neppure questa volta perché prima del triplice fischio ha superato Consigli capitalizzando un servizio di Danilo.