Quello che non ci hanno detto su Traoré

traorè sassuolo
Traorè in azione (Getty Images)

Il centrocampista del Sassuolo, Traoré, ha stupito tutti all’Allianz Stadium: contro la Juventus ha disputato una partita indimenticabile

Sappiamo molte cose su Hamed Junior Traorè ma avevamo dimenticato la più importante: quanto possa essere determinante un calciatore di appena ventuno anni (da compiere). Perché vedendolo ondulare per il campo, resistendo con forza ai contrasti, imponendosi al cospetto dei grandi, si è avuta la netta sensazione che il classe 2000 del Sassuolo fosse ben più grande della sua età, un gioiello di quelli autentici, col vizio della continuità da ricercare, un difetto che a 21 anni non sarà mai (ancora) un limite. La sua partita contro la Juventus certifica la forza di un calciatore cresciuto nell’Empoli sul quale proprio il club bianconero ha già messi le mani. Anticipando tutti. Oggi è già troppo tardi per pensare a lui.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sassuolo, De Zerbi analisi
Sassuolo, per De Zerbi sirene dalla Russia (Getty Images)

Sassuolo, ma che partita ha fatto Traoré?

Ci sono le statistiche a raccontarci del suo show di Torino e poi c’è la mente che va a braccio, si fida delle sensazioni, si affida al ricordo di una partita universale. Traoré, in novanta minuti, ha fatto l’esterno a sinistra (al posto di Boga), la seconda punta (con l’uscita di Djuricic) e l’attaccante (con Defrel out) e in ogni azione è stato Traoré, lasciando che fosse il ruolo ad adeguarsi alle sue caratteristiche. Un moto perpetuo che rimbalzava da una parte all’altra del campo lasciando di sé tracce nitide. In più, l’assist al bacio per l’1-1 di Defrel. Come dimenticarlo.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Pirlo si gode Chiesa ma ora la caviglia preoccupa

Ma le statistiche, quasi fossero un post-it, ritornano, per aggiornare anche la mente: 8 dribbling su 10 tentati, 89% di precisione passaggi, 3 passaggi chiave. Non si riusciva a fermare, forse galvanizzato dalla vetrina Juventus. C’è un però: forse ci vorrà del tempo prima di ammirarlo ancora in questo modo. Traoré andrà a tratti fino a quando non si sarà accorto di essere un giocatore vero.