Inter, Conte espulso: l’allenatore ha spiegato i motivi della polemica con Maresca

Conte Maresca Oriali
Conte spiega lo screzio con Maresca - GettyImages

Antonio Conte protagonista nel finale di Udinese-Inter, l’allenatore ha spiegato nel post partita cosa è successo con Maresca. 

Nel finale della sfida tra Udinese ed Inter si è respirata grande tensione in campo. Protagonista Antonio Conte, espulso dall’arbitro Maresca e infuriato proprio a pochi minuti dalla fine del match.

Troppe proteste da parte del tecnico nerazzurro che, a detta del direttore di gara, avrebbe meritato cosi l’espulsione. Il tutto ha scatenato poi un parapiglia nel post partita, con Oriali espulso e parole grosse che sarebbero volate tra Conte e Maresca.

Il tutto a fine di una partita che ha visto l’Inter uscire con un magro pareggio dalla Dacia Arena, fallendo la possibilità di scavalcare il Milan e portarsi al primo posto in classifica, aggiudicandosi anche il ruolo di ‘Campione d’inverno’.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter, Conte spiega cosa è successo con Maresca

Cosi Antonio Conte è comparso davanti alle telecamere nel post partita, per commentare la partita ed evidentemente anche spiegare i fatti che l’hanno visto protagonista insieme al direttore di gara.

“C’è stata questa mia espulsione, un po’ più di recupero poteva essere accordato. Ho protestato sotto questo punto di vista, l’arbitro prima mi ha ammonito e poi mi ha mandato via. Non ero d’accordo col minutaggio del recupero”, ha spiegato Conte ai microfoni di Sky Sport.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte espulso e furioso contro Maresca: “Sei sempre tu!”

“Un paio di volte con giocatori dell’Udinese si erano persi diversi minuti, quattro mi sono sembrati pochi. Noi dobbiamo accettare le decisioni anche se a volte non sei d’accordo”, ha proseguito Conte che ha cosi definitivamente spiegato l’accaduto.