Roma, l’attaccante che può risolvere il caso Dzeko gioca in Premier

Dzeko festeggia dopo un gol
Dzeko (GettyImages)

Il delicato caso Dzeko tiene banco in casa Roma: il ricambio di garanzia individuato dai giallorossi per Fonseca è Olivier Giroud del Chelsea

Gli ultimi giorni di mercato hanno dato alla Roma una brutta grana da gestire. Una situazione problematica che certamente il neo ds Tiago Pinto non aveva messo in preventivo soltanto pochi giorni fa. E invece, la rottura tra l’attaccante bosniaco e l’allenatore Paulo Fonseca di cui tanto hanno parlato i quotidiani nazionali e romani a partire dalla scorsa settimana rischiano di stravolgere il copione del calciomercato giallorosso.

L’edizione di questa mattina del Corriere dello Sport ha fatto un quadro di ciò che potrebbe essere il futuro di Edin Dzeko, ormai in uscita dalla formazione capitolina che se dovesse riuscire a piazzare il calciatore si libererebbe anche del suo sostanzioso ingaggio. Proprio attraverso questo denaro recuperato, si lancerebbe all’assalto di un nuovo attaccante da regalare a Fonseca.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma Fonseca Dzeko Giroud
Olivier Giroud (GettyImages)

Roma, una garanzia per Fonseca: Giroud chiave di volta per l’addio di Dzeko

Non sarà semplice piazzare Dzeko sul mercato con i pochi giorni a disposizione, complice pure l’ingaggio pesante dello bosniaco, passato a essere da capitano a separato in casa nell’arco di poco tempo. In Italia si è proposta la Juventus che ha offerto Khedira e Bernardeschi, due profili che non rientrano nel progetto tecnico di Fonseca.

La Roma non vive con particolare serenità questo momento perché comprende anche che se dovesse restare potrebbe prolungarsi un caso Dzeko. Dall’altro lato, poi, se dovesse riuscire a cederlo deve assicurarsi di mettere sotto contratto un attaccante di pari livello per non avere esitazioni nella corsa Champions.

Il sostituto dell’ex Manchester City, scrive il Corriere dello Sport, ironia della sorte, potrebbe essere proprio Olivier Giroud, con cui la Roma profilò uno scambio già durante la gestione tecnica MonchiDi Francesco. In quel caso tuttavia l’operazione terminò in frantumi a causa della volontà di Dzeko di non abbandonare la Roma.

Questa volta però la storia potrebbe risolversi felicemente. Perché ciò avvenga però è necessario il parere favorevole all’operazione di Thomas Tuchel, appena insediatosi sulla panchina del Chelsea in seguito all’esonero di Lampard.

LEGGI ANCHE >>> La Roma ha trovato l’attaccante, resta un ostacolo per l’addio di Dzeko

Le altre figure papabili, secondo quanto sostiene ancora il Corriere dello Sport, potrebbero essere varie. A cominciare da Diego Costa, che ha da poco concluso la sua esperienza all’Atletico Madrid. Un altro nome spendibile potrebbe essere quello di Facundo Ferreyra, che sia Tiago Pinto sia Fonseca conoscono bene. Si tratta però di un’opzione che fatica a scaldare la dirigenza giallorossa. Uno scambio con il Real Madrid è invece stato bloccato sul nascere da Mariano Diaz, che non si è mostrato convinto di sbarcare a Roma. Anche la pista Braithwaite del Barcellona sembra poco praticabile.