Tre grossi problemi che il Milan non ha ancora risolto

Calhanoglu esulta
Calhanoglu (GettyImages)

Il Milan, che sogna lo scudetto, deve fare i conti col tempo che fugge: tre pilastri della squadra sono in scadenza e non hanno ancora rinnovato

Il portiere, il centrocampista e l’attaccante. Rischia di perdere la colonna vertebrale, il Milan, se non si sbriga a rinnovare i contratti. Una situazione che va avanti da mesi ma che la società non è ancora riuscita a risolvere. Perché si tratta di calciatori forti, di leader e, soprattutto, di profili ambiti sul mercato o coi quali non è poi così semplice sedersi a discutere per trovare un’intesa che sia soddisfacente per tutti. Donnarumma, Calhanoglu e Ibrahimovic: ecco i tre giocatori col contratto in scadenza a giugno e che, in teoria, potrebbero firmare già domani un contratto con un altro club. Le trattative, separate, vanno avanti da diverso tempo. L’accordo è distante, ogni situazione è un caso a sé, il Milan spera di ripartire, il prossimo anno, potendo contare su tutti e tre, ma sa anche che l’epilogo felice non è affatto scontato. E allora, cosa accadrà?

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

ibrahimovic milan donnarumma
Ibrahimovic (Getty Images)

Milan, il tempo scorre: le ultime sui rinnovi

Al momento, secondo i rumors, il rinnovo più importante, per il Milan, è quello di Donnarumma. Si tratta dell’attuale e futuro portiere della Nazionale Italiana, un patrimonio del club che ha esordito in Serie A neppure diciottenne e che, all’età di ventuno anni, può essere considerato a tutti gli effetti un veterano del mestiere, nonostante la tenera età.

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic convocato dalla Procura Federale 

C’è ancora distanza tra domanda e offerta, così come manca, l’intesa, per il prolungamento di contratto di Calhanoglu. Lui, come Gigio, ha diverse offerte, e sfrutta l’eco del mercato per ottenere il massimo dal prossimo rinnovo. Trattative in corso. Discorso diverso per Ibrahimovic: all’età di 39 anni, il suo futuro non è (solo) legato ai soldi o alle proposte di altri club. Per ora, lo svedese ha come obiettivo lo scudetto.