L’Inter vince e Suning non vende: ora ha un altro piano

zhang suning inter
Steven Zhang (Getty Images)

Suning vuole soci e non acquirenti: la decisione sull’Inter.

L’edizione odierna di Tuttosport analizza la situazione ai vertici dell’Inter. La società nerazzurra, infatti, sarebbe in trattativa con Bc Partners, società alla quale Suning potrebbe cedere le sue quote. L’offerta è arrivata e porterebbe al quasi totalitario controllo del club da parte degli statunitensi. Inizialmente sembrava che l’offerta fosse stata rispedita al mittente, ma in realtà si sta soltando preferendo proseguire la trattativa lontano dai riflettori.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Suning-Inter, niente cessione: si cercano acquirenti

Inter Suning Bc Partners
Steven Zhang (GettyImages)

Bc Partners avrebbe rilanciato con circa 750 milioni di euro, compresi i debiti. Suning studia la situazione, tenendo conto anche di Taobao, società controllata da Alibaba, che ha il controllo sull’Inter. Non è così semplice dato che un ballo c’è anche la governance della società compresa la composizione del Cda futuro.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus ha preso una decisione su Cristiano Ronaldo

I dubbi di Suning al momento nascono soprattutto per i risultati positivi che la squadra sta ottenendo. È in lotta per lo scudetto, per cui non vorrebbe perdere il potere proprio nel momento più importante della loro epoca al comando. La sensazione quindi è che si cerchino soci piuttosto che acquirenti, per cui restano in ballo anche gli svedesi EQT e il fondo degli Emirati Mubadala in cooperazione con Fortress.