Il silenzio che deve spaventare il Milan

Maldini con mascherina
Maldini (Getty Images)

Il Milan è impegnato quest’oggi in casa contro il Crotone e deve riprendersi il primato in classifica: c’è un silenzio che ‘spaventa’ i rossoneri

C’è uno strano silenzio intorno al rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Impegnato nella corsa scudetto, il Milan non ha ancora accelerato la trattativa con Mino Raiola nonostante si sia già entrati nell’arco temporale in cui il portiere potrebbe accordarsi con un’altra squadra. Non lo farà Donnarumma perché ha il desiderio di restare in rossonero, ma intanto l’accordo per il nuovo contratto non c’è ancora. Da tutte le parti trapela ottimismo perché tutti hanno la voglia e l’interesse di continuare insieme, ma serve mettersi intorno ad un tavolo ed al momento non è ancora successo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma riflette
Donnarumma (Getty Images

Milan, rinnovo Donnarumma: le tre richieste di Raiola

Non è successo anche perché i nodi sono già chiari, così come richieste e offerte. Non si parla del rinnovo  di Donnarumma ma non significa che le parti sono ferme. Raiola ha chiarito già da tempo le sue richieste: clausola bassa senza Champions, durata breve, ingaggio da 10 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Milan, fumata bianca imminente: la firma che aspettavano tutti

Il Milan è arrivato ad offrirne 7, nicchia sulla clausola e vorrebbe un contratto lungo per blindare l’estremo difensore. Serve un passo in avanti ed anche arrivare prima possibile ad un’intesa. C’è la volontà comune, ma con l’avvicinarsi dell’estate cresceranno le tentazioni: la Juventus, ad esempio, segue la situazione da tempo, così come il Paris Saint-Germain. Ed è per questo che il silenzio fa suonare l’allarme in casa Milan.