Serie A, sui diritti tv Lega bloccata: nuova data decisiva

Tabellone Serie A Gewiss Stadium
Gewiss Stadium (GettyImages)

Non è arrivata la fumata bianca per quanto riguarda l’assegnazione dei diritti tv della Serie A, scatto un nuovo appuntamento decisivo. 

Tiene banco tra i club di Serie A la questione dei diritti tv del prossimo triennio (2021-2024), che vede la Lega ancora bloccata sul da farsi. Mentre Sky, proprio in questi giorni, ha annunciato l’acquisizione dei diritti di Champions League (larga parte), Europa League e la nuova Europa Conference League, l’Italia resta ancora al palo.

Oggi c’è stata riunione fiume, durata più di due ore, dalla quale ci si attendevano novità proprio riguardo la questione dei diritti televisivi. Mai come in questo momento di grave emergenza sanitaria ed economica, è chiaro che i club vogliono prendersi tutto il tempo possibile.

Insomma, dopo l’uscita di scena di MediaPro ed Eurosport, restano Sky e Dazn a darsi battagli per i diritti del calcio italiano. Come detto, però, nemmeno oggi c’è stata la tanto attesa fumata bianca.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tabellone Serie A Gewiss Stadium
Gewiss Stadium (GettyImages)

Diritti tv, nuova data per chiudere

I club si sono dati appuntamento a giovedì prossimo, quando la Lega avrebbe dovuto discutere sulla creazione di una media company con l’ingresso dei Fondi Cvc, Advent e Fsi in società con la Lega calcio di Serie A.

Quest’ultimo aspetto, però, verrà rimandato, visto che tutto sarà incentrato sulla questione dei diritti. Al centro del dibattito, va detto, non c’è soltanto l’aspetto economico che resta quello principale.

LEGGI ANCHE >>> Caos Covid-19 in Spagna: sei positivi al tampone, rischio focolaio

Si valuteranno, infatti, anche dati tecnici come la qualità di trasmissione, la capillarità di quella che sarà la diffusione del servizio ed ovviamente l’abitudine dei consumatori riguardo la fruizione dei contenuti legati al calcio nostrano. La partita è ancora tutta da giocare.