Juventus, le strategie del mercato estivo: poker di cessioni

Fabio Paratici in campo
Fabio Paratici (GettyImages)

Il calciomercato della Juventus è pronto a riaprire i battenti in vista della prossima estate. Paratici partirà dal capitolo cessioni: occhio anche al futuro di Cristiano Ronaldo

Il calciomercato della Juventus potrebbe entrare subito nel vivo in vista della prossima estate. Bianconeri pronti a mettere mano alle cessioni per cercare di far cassa e alleggerire il monte ingaggi in vista del presente, ma soprattutto in chiave futura. Chi potrebbe dire addio? Possibili quattro cessioni, ma ci sarà da ragione e valutare ogni singola strategia.

Rabiot e Ramsey restano i primi indiziati all’addio estivo. Il centrocampista francese non ha convinto totalmente Pirlo e di fronte a un’offerta concreta i bianconeri potrebbero decidere di dire addio al centrocampista francese. 35-40 milioni la sua valutazione, ma non è escluso che Rabiot possa essere utilizzato anche come possibile contropartita per arrivare ad altri obiettivi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Calciomercato Juventus
Nedved e Paratici (Getty Images)

Calciomercato Juventus, caccia al nuovo centravanti

Non solo Rabiot, la Juventus potrebbe valutare anche l’addio di Ramsey. Il centrocampista gallese potrebbe far ritorno in Premier League: 20-25 milioni di euro la sua valutazione, ma anche in questo caso, vale lo stesso discorso fatto per Rabiot: l’ex Arsenal potrebbe rietrare in un discorso di scambio e contropartite tecniche per arrivare ad altri obiettivi.

LEGGI ANCHE>>> Juventus-Inter, l’emergenza totale che spaventa Pirlo

7 milioni di euro l’ingaggio di Rabiot, 7 milioni quello di Ramsey: 14 milioni netti che la Juventus potrebbe risparmiare dal suo monte ingaggi. Occhio anche al possibile addio di Bernardeschi, altro giocatore in uscita e pronto a dire addio ai bianconeri in vista dell’estate. 4 milioni di euro circa il suo ingaggio: i bianconeri potrebbero bocciarlo. Possibile addio anche per Alex Sandro, sacrificabile in caso di offerta vantaggiosa e irrinunciabile.

Per quel che riguarda il rinnovo di Cristiano Ronaldo, invece, la Juventus proverà a blindarlo oltre il 2022, offrendogli un rinnovo contrattuale per una o due stagioni. 31 milioni di euro l’ingaggio attuale, la sensazione è che la cifra potrebbe essere ridimensionato soprattutto a causa della crisi legata al Covid. Possibile rinnovo anche per Buffon, pronto a prolungare il suo matrimonio con la Juventus per un’altra stagione. Per quel che riguarda il mercato in entrata, la Juventus potrebbe ritornare alla carica per un centravanti: Scamacca resta in pole.