Udinese, la rinascita di Deulofeu e il ballottaggio Llorente-Okaka

gotti indica
Luca Gotti (Getty Images)

La rinascita di Deulofeu potrebbe trascinare l’Udinese verso una salvezza serena e senza particolari problematiche. L’arrivo di Llorente permetterà a Gotti di potenziare il reparto offensivo

Udinese a caccia di conferme dopo un ottima prima parte di stagione. Caccia alla salvezza, ma servirà una seconda parte di campionato convincente e agguerrita. Gotti potrà contare su un reparto offensivo ritrovato. L’addio di Lasagna, almeno in queste prime gare, non sembrerebbe aver influito negativamente sugli ingranaggi offensivi friulani, complice una rinascita totale da parte di Deulofeu.

L’ex Milan e Barcellona, schierato nel ruolo di seconda punta, continua a convincere in maniera totale dal punto di vista tattico. Servirà costanza e continuità, aspetti fondamentali per una conferma nel lungo periodo. Con Deulofeu l’Udinese potrà puntare su l’uno contro uno in maniera più costante, creare superiorità numerica e giocare in appoggio a un centravanti forte fisicamente capace di aprire spazi anche per i centrocampisti.

Gotti pensieroso
Luca Gotti (GettyImages)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Udinese, Llorente in vantaggio su Okaka: come cambia l’attacco dell’Udinese

Deulofeu valore aggiunto, sia a livello di qualità, sia a livello di esperienza. Attenzione, però, anche al ballottaggio tra Okaka e Llorente. Il primo, reduce da un lungo infortunio, avrà bisogno di diverso tempo prima di ritrovare la forma migliore. Il secondo invece, arrivato dal Napoli, ha voglia di recitare una parte da protagonista nell’immediato.

LEGGI ANCHE>>> Juventus, le strategie del mercato estivo: poker di cessioni

Come potrebbe cambiare l’attacco friulano? Llorente, attualmente resta in vantaggio su Okaka per recitare la parte di centravanti titolare. Gotti vorrebbe affidare all’ex Juventus il peso del reparto offensivo, contando soprattutto sul suo carisma e sulla sua esperienza. Okaka, dal canto suo, avrà modo di recuperare la migliore condizione fisica nel corso delle prossime settimane. Gotti è stato chiaro: ci sarà bisogno di tutti.

Più defilato Nestorovski: l’ex Palermo resta leggermente indietro nelle gerarchie offensive di Gotti. Tuttavia anche il centravanti macedone avrà modo di aiutare l’Udinese a centrare la salvezza il largo anticipo. Stagione finita per Pussetto: ko al ginocchio e tempi di recupero stimati intorno ai 6 mesi. L’attaccante farà ritorno in campo direttamente dopo la prossima estate.