Il dodicesimo che l’Inter ha scelto per il dopo Handanovic

Handanovic durante il riscaldamento
Handanovic (Getty Images)

L’Inter guarda al futuro della porta e mette nel mirino un portiere che è attualmente la riserva: è lui il dopo Handanovic

Ci si aspettava un altro tipo di progetto ma per l’Inter questo è l’anno in cui bisogna fare i conti con la crisi economica generale. Suning ha – al momento – ridotto le ambizioni e sul mercato grandi acquisti sembrano difficilmente realizzabili. Qualcosa però la società nerazzurra, al di là di come finirà con Conte (l’ingaggio da 12 milioni l’anno è un motivo abbastanza valido per non mandarlo via) in estate servirà intervenire in diversi punti della rosa. Per farlo occorrerà agire con intelligenza, magari puntando chi in questa stagione ha vissuto poco il campo ed è in cerca di riscatto.

Calciatori anche da rilanciare, ma sempre già abituati a grandi palcoscenici e possibilmente giovani. Un identikit che si sposa alla perfezione con il nome di Alexander Meret. L’estremo difensore ex Udinese vive un momento difficile a Napoli: Gattuso ormai lo ha messo dietro Ospina nelle gerarchie, facendone di fatto il dodicesimo degli azzurri. Una situazione che il portiere non può gradire, soprattutto nell’anno che porta gli Europei e che ora rischia di perdere.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter, c’è Meret per il dopo Handanovic

Così per Meret sono tornate di attualità le voci su una separazione dal Napoli, che già erano circolate la scorsa estate. L’Inter potrebbe essere la destinazione ideale per il 23enne: i nerazzurri gli garantirebbero il posto da titolare e una squadra ambiziosa in lotta per il vertice. Tutto ciò che, in questo difficile periodo, il Napoli non gli sta offrendo.

LEGGI ANCHE >>> Inter, dove può finire Conte a fine stagione

L’Inter nella corsa a Meret sarebbe favorita anche dai rapporti ottimi che intercorrono tra l’agente dell’estremo difensore, Andrea Pastorello, e la dirigenza nerazzurra. Un buon viatico per intavolare una trattativa che poi dovrà fare i conti con le richieste del Napoli che due anni fa lo pagò (insieme a Karnezis) circa 30 milioni di euro. Una cifra che dovrà essere rivista al ribasso, considerato il periodo economico e le tante panchine di quest’anno: ed allora l’Inter ci pensa, potrebbe essere proprio Meret il dopo Handanovic (molto criticato dai tifosi) in casa nerazzurra.