Inter, il rilancio di Eriksen e il nuovo flop Vidal

Eriksen-Vidal, dubbio per Conte
Antonio Conte e Christian Eriksen (GettyImages)

Eriksen ha conquistato l’Inter e soprattutto Antonio Conte. Il centrocampista danese ora è un punto di riferimento della linea di metà campo nerazzurra

Eriksen ha ribaltato le gerarchie del centrocampo dell’Inter convincendo Conte a puntare su di lui in maniera costante e continua. Il centrocampista danese, ora, è un chiaro punto di riferimento della manovra nerazzurra, sia in chiave presente, sia in vista del futuro. Idee, geometri e qualità: aspetti chiave che hanno spinto Conte a puntare su di lui dopo una prima parte di stagione da autentico separato in caso. Cos’è cambiato nei pensieri del tecnico nerazzurro? Conte è stato chiaro: Eriksen è cresciuto tantissimo, sia dal punto di vista tattico, sia dal punto di vista del temperamento, spingendo il tecnico interista a puntare forte su di lui.

Nuove gerarchie chiare e decise, così come confermato anche durante il derby, vinto per 3-0 dalla compagine interista. Eriksen è il nuovo titolare di Conte, mentre Vidal, dopo una leggera ripresa, sarebbe scivolato nuovamente in forno alle gerarchie del tecnico pugliese. Quale sarà il futuro del centrocampista cileno? L’ex Barcellona dovrà spingere il piede sull’acceleratore per cercare di convincere Conte a puntare nuovamente su di lui in vista della seconda parte di stagione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Christian Eriksen
Christian Eriksen (Getty Images)

Eriksen è la nuova anima del centrocampo interista: qualità e geometrie

Eriksen ha ridato qualità e geometrie al centrocampo interista, e i risultati parlano a favore dell’ex centrocampista del Tottenham. Ora Conte ha scelto di puntare con forza e decisione sul danese, e non è un caso che la qualità del gioco interista sia aumentata in maniera chiara ed evidente. Come accennato, però, resta da valutare il ruolo di Vidal: il cileno potrebbe recitare una parte da gregario fino al termine della stagione.

LEGGI ANCHE>>> L’unico calciatore dell’Inter non contento dopo il derby

Vidal sarà chiamato a vendere cara la pelle per convincere nuovamente Conte a puntare con decisione su di lui. Servirà il miglior Vidal per consentire anche all’Inter di avere maggiori soluzioni in mezzo al campo in vista del rush finale scudetto, chiaro obiettivo nerazzurro in vista della seconda parte di stagione.