L’Inter e la sconfitta a tavolino: arrivano le scuse

Rebic e Barella si scontrano in Milan Inter
Milan Inter (GettyImages)

Tiziano Pieri si scusa per la gaffe in merito a Milan-Inter, avendo paventato l’ipotesi della sconfitta a tavolino per i nerazzurri di Antonio Conte.

Qualche ora di polverone ma anche di leggero timore, a causa delle parole dell’ex arbitro Tiziano Pieri su Milan-Inter. La squadra di Antonio Conte ha vinto il derby di Milano con un roboante e netto 3-0, ma al termine della sfida l’ex direttore di gara su Rai Italia a ‘La Giostra del Gol’ era intervenuto sottolineando un possibile illecito. Vale a dire una sconfitta a tavolino per 3-0 per l’Inter per aver gestito male la turnazione dei cambi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pieri fa un passo indietro su Milan-Inter e la sconfitta a tavolino

Ibrahimovic e Lukaku vicini
Ibrahimovic e Lukaku (Getty Images)

“È piuttosto probabile che l’Inter abbia commesso un errore, utilizzando una finestra in più per i cambi. Non vorrei sbagliare, ma al 78′ sono entrati Darmian e Gagliardini, questo è il primo slot. Successivamente è entrato Sanchez ed era già il 79′, secondo slot. Poi Young con una nuova sostituzione. Di conseguenza l’ultimo cambio quello di Vidal, vedrebbe uno slot a sé e non è ammesso. L’Inter può perdere a tavolino”, dichiarava ieri Pieri.

LEGGI ANCHE >>> Non è l’Inter la squadra che ha fatto più punti nel 2021

Poco dopo, rivedendo la regolarità nelle tempistiche e nello slot delle sostituzioni, l’ex arbitro ha chiarito sui social: “Oggi pomeriggio durante la trasmissione “La Giostra del Gol” ho letto un tabellino che riportava i minuti dei cambi dell’Inter. Il tabellino era sbagliato e l’ho precisato pochissimi minuti dopo durante la stessa trasmissione. Mi scuso per l’errore”.