Le strane dichiarazioni di Courtois dopo Atalanta-Real Madrid

Courtois
Courtois Real Madrid (GettyImages)

Atalanta-Real Madrid, gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League, ha lasciato degli strascichi e delle polemiche, di cui parla Courtois.

Doveva essere la notte dei sogni per Bergamo, e invece Atalanta-Real Madrid, parafrasando Gasperini, è diventata una sfida da suicidio del calcio. L’espulsione di Freuler ad opera dell’arbitro Stieler per fallo su Mendy, al 17′ del primo tempo, ha condizionato il prosieguo della sfida. Tensione alle stelle e nervi tesi per i bergamaschi, oltre al deficit di giocare con un uomo in meno. Tutte condizioni che hanno favorito un modesto Real Madrid, a sua volta minato dalle tante assenze. Uno 0-1 che rimanda tutto al Bernabeu, ma con l’amaro in bocca.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Courtois parla all’indomani di Atalanta-Real Madrid

Gasperini stringe la mano a Zidane
Gasperini e Zidane (GettyImages)

Ai microfoni di Movistar+ il portiere del Real MadridThibaut Courtois, ha analizzato quanto visto in campo durante la sfida contro l’Atalanta.

LEGGI ANCHE >>> L’ennesima sorpresa di Gattuso

Di seguito le sue considerazioni sulle partita di Champions League: “Non mi aspettavo di vivere una notte così tranquilla. La partita è stata complicata perché l’Atalanta si è difesa in dieci uomini, tuttavia siamo riusciti a vincere grazie a un gran gol di Mendy. Di solito la squadra di Gasperini segna molte reti ai propri avversari, ma noi siamo rimasti concentrati e abbiamo chiuso la sfida con un clean sheet. Ora ci prepariamo per il ritorno!”.