Le dimissioni improvvise dei due tecnici italiani

Panchina vuota
Panchina vuota (Getty Images)

Dopo appena due mesi dal loro insediamento, i due tecnici italiani hanno rassegnato le loro dimissioni: le motivazioni

Due mesi e due partite: tanto è durata l’avventura del duo italiano Moriero e Miccoli alla guida della Dinamo Tirana. L’allenatore e il suo vice hanno rassegnato le dimissioni dal club albanese. La decisione è stata annunciata dallo stesso Moriero, ex calciatore di Inter e Roma, con diverse esperienze in panchina nelle serie minori italiane, con un comunicato pubblicato sul proprio profilo Instagram. Nella nota si spiega che i due, insieme al preparatore atletico Christian Parabita, rassegnano le proprie dimissioni: “Il mister e tutto lo staff tecnico ringraziano i calciatori per l’entusiasmo dimostrato in questi pochi mesi”. Il grazie va anche “ai cittadini e tifosi della Dinamo Tirana per l’accoglienza data in questa sia pure breve esperienza”.

Il duo italiano ha guidato la Dinamo Tirana soltanto per due partite: una sconfitta all’esordio e una vittoria nell’ultima gara il bottino. La squadra è attualmente seconda in classifica nel girone B della serie cadetta albanese, a due punti dalla testa della classifica.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Francesco Moriero
Moriero (Getty Images)

Moriero e Miccoli si dimettono: le motivazioni

Francesco Moriero non entra nel merito delle motivazioni che lo hanno spinto alle dimissioni. Qualcosa fa trapelare, invece, Miccoli. Anche l’ex 10 del Palermo ha voluto annunciare le dimissioni sui social. Dopo aver ringraziato Moriero per la fiducia, l’ex trequartista ha spiegato: “La passione ci ha fatto accettare e continuare per un periodo, nonostante le condizioni non fossero sempre professionali e spesso siamo andati oltre a quelli che erano i nostri ruoli”.

LEGGI ANCHE >>> Crotone, ufficiale il nuovo allenatore: comincia l’avventura di Cosmi

Lo stop è arrivato – scrive Miccoli perché “non c’erano più le condizioni per continuare”. Finisce quindi dopo poco più di due mesi l’avventura albanese di Moriero e Miccoli che erano stati chiamati dalla Dinamo Tirana a fine dicembre, ma la loro avventura non è durata che due partite. Ieri l’addio comunicato da Moriero, poi le motivazioni date da Miccoli per un’avventura troppo breve. Entrambi sono ora pronti per iniziare una nuova avventura, magari in Italia.