Napoli, risolto l’enigma Osimhen: ecco come sta il nigeriano

Napoli neurochirurgo Bucciero Osimhen
Osimhen (GettyImages)

Il neurochirurgo Bucciero si è espresso sulle condizioni dell’attaccante del Napoli Victor Osimhen: l’attaccante può rientrare in campo

“Osimhen è abile e arruolabile”. Parola di Alfredo Bucciero, neurochirurgo dell’attaccante nigeriano. Il dottore ha parlato ai microfoni di Radio Marte.
Il calciatore è uscito in barella nel match contro l’Atalanta. Ha perso i sensi dopo uno scontro di gioco con il difensore di Gasperini Cristian Romero. Per questa ragione, l’attaccante ex Lille si è perso le ultime due partite di campionato con Benevento e Sassuolo e quella di Europa League contro il Granada. Ora Osimhen potrebbe tornare in campo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Napoli neurochirurgo Bucciero Osimhen
Victor Osimhen (GettyImages)

Napoli, il neurochirurgo Bucciero: “Osimhen sta bene, adesso deciderà Canonico”

Ai microfoni di Radio Marte Alfredo Bucciero, neurochirurgo che si è occupato di Victor Osimhen, ha parlato delle condizioni del calciatore: “Tutto è rientrato, la parola spetterà adesso a Raffaele Canonico“. Sarà adesso il medico sociale del Napoli a decidere. Bucciero precisa: “Osimhen è una forza della natura e non vede l’ora di tornare in campo. Ha superato il trauma. La sua attività cerebrale è nella norma e non ha dunque alcun tipo di problema. Gli ho augurato di segnare e dedicarmi la rete. Anche di testa, purché faccia gol”.

Bucciero ha poi continuato: “Il ragazzo si è allenato dalla scorsa settimana, aspettavamo solo la normalizzazione dei parametri. Osimhen sta bene. L’encefalogramma non ha presentato anormalità e anche la TAC ha dato riscontri buoni. Non abbiamo svolto nessuna cura specifica perché non c’è nulla da curare. I traumi cranici commotivi sono molto frequenti, anche nel gioco del calcio”.

LEGGI ANCHE >>> Napoli dimenticata, Gattuso ha già una nuova squadra

La prima stagione di Victor Osimhen in maglia azzurra si sta rivelando più complicata del previsto. L’attaccante nigeriano ha saltato varie partite per situazioni di varia natura. Prima l’infortunio alla spalla, poi il Coronavirus e infine l’infortunio alla testa ne hanno limitato il minutaggio. A causa di tutto ciò, l’attaccante ha realizzato soltanto due gol fino a questo momento.