“È il momento, il prezzo cala”: Juve, il grande colpo arriva dalla Lazio

La Lazio pronta ad un nuovo ricorso
Immobile Milinkovic Savic (Getty Images)

La Juventus su Milinkovic Savic, ne parla l’intermediario di mercato Vincenzo Morabito nell’edizione odierna di Tuttosport.

Dai tempi di Pogba, Pirlo e Vidal, la Juventus lavora alla ristrutturazione del centrocampo, i colpi Rabiot, Ramsey Arthur per motivi diversi non hanno costruito un’identità solida, di grande livello.

Milinkovic Savic è da tempo nei pensieri della Juventus che lo affronterà stasera da avversario in una sfida-chiave per il campionato dei bianconeri, a dieci punti dall’Inter capolista ma con una partita in meno.

“È l’estate giusta, i 100 milioni chiesti da Lotito caleranno, potranno essere al massimo 50”, così Morabito ha aperto uno dei possibili fronti dell’estate del pallone.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dal rinnovo di Paratici al City su Rabiot, la Juve pensa già al futuro

Vincenzo Morabito non ha parlato soltanto di Milinkovic Savic in chiave Juventus ma anche di altre strategie del club bianconero.

Si parte dal direttore sportivo Fabio Paratici che secondo Morabito rinnoverà con il club bianconero, nonostante la corte ricevuta in passato da Real Madrid e Manchester City.

I Citizens s’intrecciano con il mercato della Juventus anche per Rabiot che piace tanto a Guardiola ma, secondo quanto racconta Morabito, non lascerà Torino.

La Juventus ha bisogno di un profilo con le caratteristiche di Milinkovic Savic, un giocatore completo che associa qualità tecniche, grande fisicità e capacità d’alzare i ritmi. Potrebbe essere l’estate giusta per l’assalto, lo spiega Morabito: “È il momento giusto per i bianconeri ma anche per il giocatore e la Lazio. Il calcio è fatto di cicli”

Il centrocampista serbo in passato è stato nel mirino delle grandi d’Europa, dal Manchester United al Bayern Monaco, ma nessun club ha voluto accontentare Lotito e la sua richiesta di 100 milioni.

LEGGI ANCHE >>> “Aguero gratis alla Juventus”: in Spagna disegnano il nuovo attacco bianconero

Ad agosto del 2018 ci provò anche il Milan con un’offerta complessiva di 120 milioni di euro: 30 per il prestito e 90 per il riscatto ma la formula non convinse la Lazio.

Soprattutto quando non ci sono Arthur e McKennie, la manovra della squadra di Pirlo rischia di diventare piatta, lenta, monocorde, costringendo Cristiano Ronaldo ad abbassarsi o azionare Chiesa Bernardeschi in ampiezza.

I numeri della stagione di Milinkovic Savic sono buoni: 5 gol e 9 assist considerando tutte le competizioni.