Cagliari, rimonta salvezza con la svolta tattica di Semplici

Semplici e Nainggolan in campo
Semplici e Nainggolan (Getty Images)

Pareggio last minute e prova d’orgoglio e carisma. Il Cagliari raggiunge la Sampdoria al 96′ e continua la sua marcia verso l’obiettivo salvezza. Le mosse tattiche di Semplici e le motivazioni ritrovate hanno ridato entusiasmo all’ambiente.

Continua la marcia del Cagliari verso l’obiettivo salvezza. Pareggio last minute contro la Sampdoria e rincorsa alla conferma in Serie A sempre più intensa e avvincente. Rossoblù bravi nella prima frazione di gioco, meno nella parte centrale del match, dove gli uomini di Semplici hanno scelto di lasciare troppo campo agli avversari concedendogli di ritornare in partita e rimontare. Poi la prova d’orgoglio nei minuti finali con il sigillo di Nainggolan al 96′.

Il Cagliari evita la prima sconfitta dell’era Semplici, e lo fa con grinta, unione d’intenti e una definitiva svolta tattica. Ora l’obiettivo salvezza sembrerebbe essere un obiettivo reale e concreto. Via timori e paure, ora la sensazione è che il Cagliari abbia acquistato maggiore coraggio e convinzione nei propri mezzi. Ritornando alla svolta tattica, Semplici ha scelto di utilizzare Nandez come esterno a tutta fascia, prima a destra, poi anche a sinistra. Anche contro la Sampdoria, l’ex Boca Juniors è stato utilizzato nel ruolo di esterno destro al posto di Zappa. Una scelta vincente che ha permesso al Cagliari pungere costantemente sulla fascia destra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il Cagliari esulta al gol di Joao Pedro
Esultanza Cagliari (Getty Images)

Cagliari, caccia alla salvezza nel nome di Semplici: svolta tattica, ma leggere emergenza in vista della Juventus

Cagliari ritrovato sotto tutti i punti di vista. Due vittorie e un pareggio nelle ultime tre gare e ora spazio alla prova del nove contro la Juventus, sfida in programma domenica alle ore 18:00 e valida per la 27^ giornata di campionato. Semplici dovrà fare a meno di Lykogiannis e Pavoletti, squalificati, al loro posto pronti Zappa e Simeone. Nandez potrebbe essere traslocato nuovamente a sinistra, con Zappa pronto ad agire sulla destra.

LEGGI ANCHE>>> Juventus, il piano dell’estate: tre acquisti e doppia cessione

Verso Cagliari-Juventus, le probabili formazioni: doppia assenza per Semplici

CAGLIARI(3-5-2): Cragno, Ceppitelli, Godin, Rugani, Nandez, Duncan, Marin, Nainggolan, Zappa, Simeone, Joao Pedro. All. Semplici

JUVENTUS (4-4-2): Szczesney, Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro, Chiesa, Arthur, Mckennie, Bernardeschi, Morata, Ronaldo. All. Pirlo