Europei ultimo atto: il commissario tecnico ufficializza l’addio

La coppa degli Europei
Europei (Getty Images)

Decisione presa e ufficializzata: il commissario tecnico lascia la Nazionale dopo gli Europei e non guiderà la squadra ai Mondiali

Joachim Loew non sarà più il commissario tecnico della Germania al termine di Euro 2021. Lo ha annunciato questa mattina la Federcalcio tedesca con un comunicato dove si spiega che l’allenatore “ha chiesto di terminare il suo contratto, che originariamente era valido fino alla Coppa del Mondo 2022, subito dopo la fine del campionato Europeo”. Richiesta che è stata accolta dalla DFB che ora dovrà individuare il successore dell’allenatore che ha portato la Nazionale tedesca sul tetto del mondo. 

Low ha spiegato di aver preso questa decisione in maniera “molto consapevole” e ha affermato di provare “grande orgoglio ed enorme gratitudine”. Il tecnico ha detto di continuare ad essere molto motivato in vista degli Europei e ha ricordato “i grandi trionfi e le dolorose sconfitte” che hanno caratterizzato la sua lunga carriera in Nazionale: “Soprattutto tanti momenti meravigliosi e magici – non solo la vittoria del Mondiale 2014 in Brasile -. Sono e rimarrò grato alla DFB – le sue parole -, che ha sempre garantito a me e alla squadra un ambiente di lavoro ideale”. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Joachim Loew in conferenza
Joachim Loew (Getty Images)

Germania, Loew lascia dopo gli Europei: il comunicato

Loew era un carica come commissario tecnico dal 2006, mentre nei due anni precedente era stato assistente di Klinsmann. Una lunga carriera da ct che a luglio si interromperà e aprirà la strada alla ricerca di un successore.

LEGGI ANCHE >>> Inter, è cambiato tutto: la scelta sul futuro di Conte

Ne parla il presidente della DFB Fritz Keller: “Ho rispetto per la decisione di Loew, uno dei più grandi allenatori del calcio mondiale”.

Il numero uno del calcio tedesco apprezza la tempistica della decisione del commissario tecnico: “Ci offre il tempo necessario per nominare con calma il suo successore”. La Germania agli Europei è stata inserita in un girone di ferro che vede anche la Francia campione del Mondo e il Portogallo, detentore del trofeo. I tedeschi sono reduci da prestazioni non convincenti, per ultimo il clamoroso 6-0 subito in casa della Spagna.