Juventus, Paratici blocca il discorso rinnovo di Ronaldo

Cristiano Ronaldo nel riscaldamento
Cristiano Ronaldo (GettyImages)

In molti attendono novità sul futuro di Cristiano Ronaldo, e cosi proprio dalla dirigenza della Juventus arriva il chiarimento sulla questione.

La Juventus è scesa in campo per la sfida di Champions League contro il Porto. I bianconeri hanno ovviamente un match molto duro da affrontare, soprattutto per il fatto che andrà ribaltato il risultato dell’andata, che ha visto i portoghesi vincere per 2-1 contro la Vecchia Signora.

Intanto la coesa Scudetto, in campionato, sta proseguendo anche se la squadra di Andrea Pirlo ad oggi è in evidente ritardo (-10 punti) rispetto alla capolista Inter. Mancano ancora diversi mesi alla fine della stagione, ma è chiaro che per continuare a nutrire le speranze per titolo non si potrà più sbagliare.

Insomma, sono ancora tanti gli impegni per la squadra bianconera che, però, ha sempre lo sguardo rivolto al futuro. Diverse le questioni spigolose, con in primis il rinnovo di Paulo Dybala per il quale il club sta già lavorando da diverse settimane. Al momento, però, non arrivano ancora segnali decisivi per il futuro dell’argentino.

Dybala ma non solo, visto che un altro tema caldo riguarda il giocatore ad oggi definito da molti il più forte del pianeta. Quello di Cristiano Ronaldo, infatti, è un contratto del quale in molti aspettano di capire se troverà il rinnovo in casa bianconera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fabio Paratici
Fabio Paratici (Getty Images)

Juventus, “rimandato” il rinnovo di Ronaldo

I tifosi vogliono sapere, sono curiosi di capire se ancora in futuro potranno contare sul portoghese e le sue eccezionali dati. La verità è che tutto ampiamente in bilico, e sono tanti i club che metterebbero le mani sull’ex Real Madrid.

Ad oggi il contratto è in scadenza 2022, per cui c’è ancora un po’ di tempo per capire quello che succederà. A rimarcare questo concetto è proprio Fabio Paratici, dirigente della Juventus, che prima della partita contro il Porto si è espresso proprio riguardo questa delicata questione.

LEGGI ANCHE >>> Cavani, il padre conferma: “Vuole la squadra di Maradona”

“Fortunatamente abbiamo un anno, c’è tempo per parlare di lui. Non è all’ordine del giorno“, le dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Niente da fare, dunque. Per conoscere il futuro di Cristiano bisognerà ancora aspettare.