“Ronaldo franato”, incubo Champions: spunta il “no” bianconero a CR7

Cristiano Ronaldo triste
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

L’eliminazione dalla Champions League ha aperto il processo in casa Juventus: anche Ronaldo nel mirino e il rinnovo è più lontano

La Juventus esce dalla Champions League. Ennesimo fallimento europeo per la squadra bianconera che non riesce a ribaltare il 2-1 incassato in casa del Porto. Il 3-2 finale certifica l’eliminazione dalla competizione per la squadra di Pirlo che, nonostante la superiorità numerica per larga parte del secondo tempo e nei supplementari, non è riuscita a passare il turno.

Una Juventus che ha dovuto fare i conti con la serata negativa di Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese questa volta non si è accesa nella notte Champions ed è risultato tra i peggiori in campo. Lo pensa anche Paolo Condò che nel corso del post gara su ‘Sky’ non ha risparmiato la critica a CR7. “Uno dei principali colpevoli dell’uscita dalla Champions” ha affermato il giornalista che vede nel portoghese che si gira sulla punizione di Oliveira una delle immagini della serata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cristiano Ronaldo e Szczesny
Cristiano Ronaldo e Szczesny (Getty Images)

Condò: “Ronaldo franato. Rinnovo? Direbbe no”

Un Ronaldo sotto accusa che contro il Porto non ha mai inciso. Non lo ha fatto all’andata, peggio ancora è accaduto al ritorno. Mai in partita, sempre pronto a lamentarsi delle scelte dei compagni. Ronaldo bocciato proprio nel palcoscenico dove doveva fare la differenza. Ed allora tutta l’operazione che ha portato CR7 in bianconero è “negativa” secondo il giornalista che motiva il suo giudizio.

LEGGI ANCHE >>> Juve, finisce un’era: quella di Ronaldo, di Pirlo e Paratici

“E’ stato comprato per competere ad alti livelli in Champions, visto che gli scudetti li aveva già vinti. Erano arrivati due volte in finale: una l’aveva persa contro Messi, un’altra contro Ronaldo. Serviva uno di loro per provare ad alzare l’asticella”. Ragionamento giusto, risultato sbagliato: “Quest’anno è franato anche Ronaldo“. E stando così le cose arriva la sentenza sul futuro del portoghese. Una sentenza che lo porta lontano dalla Juventus: “Credo che il discorso sul rinnovo fatto a Paratici, ora riceverebbe una risposta negativa”. Addio Champions e non solo: per i bianconeri è forse arrivato il momento della rifondazione. Partendo anche dall’addio di Ronaldo.