Juventus, il piano cessioni: mosse, strategie e possibili guadagni

juventus paratici
Andrea Agnelli e Fabio Paratici (Getty Images)

Come cambierà il calciomercato della Juventus in vista della prossima estate? Tutto dipenderà dal piano cessioni, aspetto che potrebbe finanziare le prossime strategie in vista della sessione estiva

Il calciomercato della Juventus entrerà nel vivo già nei prossimi mesi per cercare di rivoluzionare soprattutto il centrocampo bianconero. Doppio acquisto in mezzo al campo in modo da consegnare a Pirlo una linea mediana con maggiore qualità, carisma e intraprendenza tattica. Stando alle ultime indiscrezioni, Ramsey andrà via. Il centrocampista gallese potrebbe essere sacrificato di fronte a un’offerta cash da circa 20 milioni di euro. Paratici potrebbe offrire il giocatore in Premier League, liberandosi così anche del suo oneroso ingaggio da 7 milioni di euro annui. Via Ramsey, ma attenzione anche al futuro di Rabiot. Il centrocampista francese potrebbe restare a Torino anche in vista della prossima stagione, soprattutto dopo le recenti prestazioni positive.

Tuttavia non è escluso che Paratici possa decidere di sacrificare il francese dinanzi a un’offerta irrinunciabile. Da valutare anche il futuro di Bentancur e Bernardeschi, entrambi possibili sacrificati in caso di offerta irrinunciabile. Quanto potrebbe guadagnare la Juventus di fronte agli addii di Ramsey, Bernardeschi e quello di Rabiot? Paratici potrebbe incassare circa 55-60 milioni cash, anche se i giocatori potrebbero rientrare in un discorso di scambi alla pari per possibili discorsi di plusvalenza.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fabio Paratici
Paratici (Getty Images)

Calciomercato Juventus, il piano cessioni: in bilico anche Ronaldo, Morata e Dybala

Punto interrogativo anche sul futuro di Ronaldo, Dybala e Morata. L’attaccante portoghese potrebbe restare a Torino fino alla fine del suo contratto (2022) anche se non è escluso che la Juventus possa valutare un suo addio immediato in vista dell’estate. Cessione complicata soprattutto di fronte a un ingaggio astronomico da 31 milioni di euro. Dybala, invece, ha già ricevuto un’offerta per il rinnovo contrattuale, offerta che l’argentino avrà modo di valutare nelle prossime settimane prima di decidere.

LEGGI ANCHE >>> Cosa pensa Cristiano Ronaldo della Juventus

Nelle ultime ore starebbero avanzando anche diverse perplessità sul possibile riscatto di Morata, operazione totale da oltre 50 milioni di euro. I prossimi mesi serviranno per schiarire le idee e valutare nuovi possibili scenari. Discorsi aperti con la Juventus pronta a monitorare attentamente il guadagno dalle possibili cessioni future.