Roma, battibecco Fonseca-Pedro? La spiegazione dell’allenatore

Paulo Fonseca in campo
Paulo Fonseca (GettyImages)

Una vittoria importante, quella conquistata dalla Roma contro lo Shakhtar, che ha lasciato però qualche dubbio sul battibecco tra Fonseca e Pedro. 

La vittoria della Roma ha di sicuro proiettato i giallorossi verso una dimensione importante. Vincere 3-0 contro lo Shakhtar Donetsk significa mettere un piede (e forse qualcosa in più) ai quarti di Europa League, di fatto candidandosi ufficialmente per la vittoria finale. Con i dovuti scongiuri, mancano ancora ’90 minuti ma è più che plausibile pensare che i giallorossi possa a questo punto passare il turno.

Un successo che fa felice l’ambiente, ma anche l’allenatore Paulo Fonseca: “Mi aspettavo un avversario così, sapevo che non ci avrebbero pressati alti per ripartire in contropiede, loro sono fortissimi in questo. Abbiamo aspettato il momento giusto, abbiamo abbassato il ritmo quando dovevamo farlo. Abbiamo fatto una buona prova difensiva”, il commento dell’allenatore nel post partita ai microfoni di Sky Sport.

La difesa, dunque, nell’elogio post partita del tecnico, dalla quale è arrivato anche il gol del 3-0 con lo stacco di Mancini, tra i migliori in campo per la compagine capitolina. Ma non solo la difesa, visto che tutta la squadra ha fatto girare il gioco in maniera positiva, contenendo ma anche andando ad infilare gli avversari dove possibile.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Padro in azione
Pedro (GettyImages)

Roma, il chiarimento di Fonseca sul battibecco con Pedro

L’allenatore, in seconda battuta, si è soffermato anche sul momento, sul modo di allenare in quel di Roma, una piazza di sicuro non semplice da gestire. “Mi piace molto essere l’allenatore di questa squadra, mi piace tanto la città e i tifosi. Lo sapete che non è facile, ma l’importante è essere equilibrati. Per me è un gran piacere, sto imparando molto”.

Poi il passaggio importante, su quello che è stato il battibecco tra lui e Pedro. A ridosso del cambio dell’ex Chelsea, infatti, i due a distanza non se le sono mandati a dire, apparentemente per la scarsa voglia da parte dello spagnolo di lasciare il campo.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il piano cessioni: mosse, strategie e possibili guadagni

Ma Fonseca, da abile comunicatore, ha dato una chiosa breve e concisa sull’argomento: “Non ha capito quello che volevo, è successo soltanto questo”.