“Possibile accordo entro marzo”, svolta sul futuro dell’Inter

Steven Zhang
Steven Zhang (Getty Images)

Novità importanti in chiave societaria per l’Inter: a quanto pare, all’orizzonte c’è una nuova offerta che verrà valutata

L’Inter vive questo periodo della stagione focalizzandosi su un duplice obiettivo. La squadra lotta per lo scudetto e ogni domenica difende il primo posto, la società lavora alla cessione del club, cercando acquirenti che possano soddisfare le proprie richieste economiche. C’è una novità importante all’orizzonte raccontata da ‘Il Sole 24 Ore’. Entro marzo potrebbe esserci un accordo con Fortress. Tutto fermo, invece, con BC Partners, tra i primi ad interessarsi all’acquisto dell’Inter.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Inter Steven Zhang in tribuna
Steven Zhang (Getty Images)

Inter, i dettagli della nuova offerta

Tutto è legato all’aspetto economico e alla richiesta dell’Inter, un miliardo circa, per cedere la società. Zhang ha bisogno di liquidità, da qui l’idea di Fortress. Nella prima bozza di proposta del fondo americano è specificato che il primo finanziamento sarebbe di 250 milioni (150 subito e 100 in seguito). L’accordo potrebbe essere raggiunto entro marzo. A seguire la trattativa è Simon Yang, uomo di fiducia della famiglia Zhang.

LEGGI ANCHE >>> Sei gol in Champions, la Juventus forse ha scelto il nuovo bomber

La proposta di Fortress sembra interessante, l’Inter la valuta, ma non chiude ad altre possibilità. La trattativa col fondo americano, d’altronde, non è in esclusiva. Altre ipotesi sono legate ai nomi di Bain Capital Credit e il fondo PIF. Nel frattempo, va registrata una vera e propria battuta d’arresto nei dialoghi con BC Partners, che in passato si era spinta fino a 800 milioni, trovando però l’opposizione di Suning che chiedeva un miliardo.