Inter, e se Conte lo perdesse proprio sul più bello?

Antonio Conte dà indicazioni
Antonio Conte (GettyImages)

Marcelo Brozovic continua ad essere uno dei giocatori sui quali Conte fa grande affidamento, eppure potrebbe partire a fine stagione?

L’Inter di Conte, capolista del campionato di Serie A, punta ovviamente al colpo grosso da qui alla fine della stagione- Lo Scudetto resta assolutamente un aspetto prioritario per il club nerazzurro, sia sotto il punto di vista sportivo ed ovviamente anche per una questione economica.

Al netto di quello che sarà l’epilogo di questa stagione, però, la squadra nerazzurra dovrà risolvere anche diverse questioni interne. Giocatori dal futuro ancora incerto, e per i quali proprio il club sta lavorando in questi mesi per provare a trovare una quadra, laddove ci sia anche la volontà dall’altra parte.

Da Lautaro, passando per Bastoni e De Vrij, sono tante le questioni aperte. Parliamo di giocatori importanti per l’Inter, e che la dirigenza proverà a non far andare via. C’è la crisi economica, che per l’ambiente nerazzurro va ad inserirsi anche in un contesto societario molto incerto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marcelo Brozovic in azione
Marcelo Brozovic (GettyImages)

Inter, e se Brozovic partisse a fine anno?

Cosi uno dei giocatori che potrebbe trovare in una posizione scomoda da qui ai prossimi mesi, potrebbe essere Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato, infatti, ha il contratto in scadenza nel 2022, e dunque anche per il lui il discorso rinnovo comincia a farsi necessario.

Anche perchè Brozovic, nel corso di quest’anno, ha assunto un valore importante all’interno dello scacchiere di Antonio Conte, e proprio per questo anche la dirigenza vorrebbe trovare il punto di incontro per poterlo trattenere in quel di Milano.

LEGGI ANCHE >>> Incubo Inter: un altro infortunio dopo Vidal

La verità è che il giocatore – come riportato da interlive.it – chiede un aumento per portare l’ingaggio annuale tra i 5.5 ed i 6 milioni di euro, cifre importanti rispetto ai 3 milioni che il calciatore percepisce attualmente all’Inter.

Poi c’è la clausola rescissoria, da 60 milioni di euro, che potrebbe attirare – al netto dell’emergenza economica – diversi club che in passato hanno mostrato interesse: Atletico Madrid e Liverpool, tra le altre, potrebbero provare l’assalto già in estate.