“Vuole ammazzarci!”: Agnelli, ancora un attacco dall’Inghilterra

Lo sguardo di Andrea Agnelli
Andrea Agnelli (Getty Images)

La Juventus è sotto attacco anche all’estero dall’eliminazione rimediata contro il Porto in Champions League, soprattutto in Inghilterra sono frequenti le critiche.

L’edizione odierna del Sun con l’editorialista Karren Brady ha messo nel mirino Andrea Agnelli per i suoi progetti di riforma delle coppe europee. “Vuole ammazzare la Premier League e ha idee da medioevo”, ha sostenuto Brady riferendosi all’idea di vietare il mercato tra squadre appartenenti alla stessa fascia del ranking in Europa.

Brady colpisce il numero uno dell’Eca sulla questione Cristiano Ronaldo: “Speriamo che i suoi piani per distruggere la Premier League funzionino come l’acquisto di Cristiano Ronaldo, pagato 100 milioni di cartellino e 30 milioni a stagione per l’ingaggio”. 

Cr7 è venuto per consolidare la Juventus in Italia e vincere in Europa. “I bianconeri sono terzi in classifica al momento in Italia e fuori dalla Champions per una punizione che è passata sotto le gambe di Cristiano Ronaldo”

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Agnelli Juventus Premier League Sun
Andrea Agnelli (Getty Images)

“Agnelli ha un piano per ammazzare la Premier League”: lo scenario del Sun

“La Premier è il miglior campionato al mondo perchè è competitivo, fantastico da guardare e imprevedibile”, secondo il Sun le idee di Agnelli minerebbero proprio quest’equilibrio.

Il presidente della Juventus ha proposto la riduzione delle venti squadre per ogni campionato e che uno o due delle Big Six della Premier League abbiano un pass gratuito per la Champions League.

“Immaginatevi se il Liverpool, pur finendo dietro l’Everton, in virtù dei punti accumulati nel ranking con le sue prestazioni storiche, avesse diritto al pass gratuito per la Champions League, sulle sponde del Merseyside nascerebbe una guerra civile”, tuona il Sun che respinge al mittente anche la proposta della riduzione delle squadre.

LEGGI ANCHE >>> Juve, come realizzare il sogno Haaland: ecco il prezzo

“Ditelo allo Sheffield United che ha vinto all’Old Trafford o al West Bromwich Albion che ha pareggiato con tutti e quattro le rappresentanti inglesi in Champions League”, risponde Brady.

Aumentare le partite della Champions League minerebbe anche l’equilibrio delle coppe nazionali, a cui gli inglesi tengono tantissimo.

Brady cita anche la contrarietà del presidente del Crystal Palace Steve Parish e di Rick Parry, guida dell’Efl.