Serie A, la cronaca di Torino-Sassuolo 3-2

Verdi, Baselli e Belotti a colloquio
Belotti, Versi e Baselli (Getty Images)

Alle 15 torna in campo la Serie A per il recupero della partita tra Torino e Sassuolo, inizialmente in programma il 26 febbraio.

Per il Torino comincia un periodo molto particolare, dove la corsa per la salvezza rappresenta un obiettivo essenziale. La necessità per i ragazzi di Davide Nicola è quella di conquistare quanti più punti possibile, anche perchè al momento i granata si trovano nel pieno della zona rossa della classifica. Cosi il recupero, in programma oggi alle 15 contro il Sassuolo, rappresenta l’occasione buona per scavalcare il Cagliari e venire fuori da questa situazione che rischia di diventare eccessivamente complicata.

Di fronte, come detto, c’è il Sassuolo che allo stesso modo è alla ricerca di punti per puntare in tutti i modi a quel posto in Europa che De Zerbi senza troppi fronzoli. Ed allora i tre punti in palio oggi pomeriggio sono importante per entrambe le compagini, e per questo sarà difficile prevedere l’epilogo di una sfida potenzialmente da tripla.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Torino-Sassuolo, le formazioni ufficiali

Nicola avrà finalmente l’opportunità di schierare insieme Belotti (che ha recuperato) e Sanabria. Sulle corsie esterne Ansaldi e Murru proveranno a far male, con Mandragora in mezzo al campo a smistare il gioco.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Murru, Rincon, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Sanabria, Belotti.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus che verrà, i tre colpi e gli scenari per il restyling bianconero

De Zerbi lancia Ciccio Caputo dall’inizio, con il tridente della trequarti composto da Berardi, Defrel e Djuricic. In mezzo al campo Obiang e Manganelli rappresentano la diga che dovrà sia legare il gioco ma anche supportare la difesa in fase di non possesso.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang, Magnanelli; Berardi, Defrel, Djuricic; Caputo.