La Roma si impone anche in Ucraina e vola ai quarti

La Roma esulta
Roma (GettyImages)

La Roma si è imposta anche a Kiev, superato cosi lo Shakhtar. Doppia vittoria che lancia i giallorossi verso i quarti di Europa League.

L’Europa è sempre rischiosa, anche quando si pensa di poter avere tutto sotto controllo è poi facile imbattersi in qualche debacle clamorosa, scivoloni che rischiano di rendere vani tutti gli sforzi fatti precedentemente. Era questo il rischio che la Roma ha dovuto fronteggiare nella trasferta in Ucraina contro lo Shakhtar, compagine ben abituata a vivere quelle notti europee che tanto fanno bene e tanto esaltano soprattutto squadre come quella di Luis Castro.

Il tutto è stato tenuto bene a bada dai capitolini che hanno ampiamente meritato quella qualificazione che ha trovato una doppia vittoria, sia all’andata che al ritorno. Una qualità che ha permesso ai ragazzi di Fonseca di imporsi, anche a Kiev, trovando grande forza anche in un collettivo che l’allenatore portoghese ha modellato bene. Una squadra ben costruita, quella giallorossa, con anche qualche giovane che si è bene espresso, mostrando doti eccelse e che la dirigenza si occuperà di valorizzare di sicuro da qui ai prossimi mesi.

E se nel primo tempo la Roma è anche andata vicina al gol in un paio di occasione, con Spinazzola in giornata di grazia e Mayoral sempre pronto a far male, è nella ripresa che tutto il fulcro del match ha trovato sviluppo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Borja Mayoral esulta
Borja Mayoral (GettyImages)

Il doppio Mayoral che lancia la Roma ai quarti

E cosi la Roma, in assenza di Dzeko, si è affidata a quel Borja Mayoral che sta dimostrando assolutamente di meritare le proprie chance, finalizzando e rendendo al massimo con le occasioni ed il gioco costruito alle sue spalle.

Il vantaggio firmato in avvio di ripresa sa proprio di lancio, definitivo, verso quei quarti di finale che la Roma non voleva farsi sfuggire, e che anche in Ucraina si era consapevoli di dover sudare. Eppure, i capitolini hanno faticato meno del previsto.

LEGGI ANCHE>>> Milan, Ibra sì o no: Pioli prepara la mossa a sorpresa

Anche la rete di Moraes ne pieno del secondo tempo non ha mai dato l’impressione di poter rilanciare lo Shakhtar, anche perchè la Roma ha tenuto praticamente sempre il pallino del gioco. E cosi, dopo aver sfruttato l’occasione al 48′ minuti, ancora Mayoral ha ringraziato Carles Perez per l’assist al bacio. Davanti alla porta Borja non ha sbagliato, firmando il gol del 2-1 che ha permesso alla Roma di chiudere con una doppia vittoria.

Adesso testa al Napoli, con un pensierino anche a quella che sarà la squadra che il sorteggio affiderà ai giallorossi per i quarti di finale.