Serie A, la cronaca di Parma-Genoa 1-2

Il Genoa esulta al gol di Shomurodov
Shomurodov (Getty Images)

Alle 20.45 torna in campo la Serie A per la prima sfida di questo weekend lungo, scendono in campo Parma e Genoa.

Ci sono ben nove punti a divedere Parma e Genoa, anche se le due situazioni sono molto simili per quanto riguarda gli obiettivi da raggiungere da qui alla fine della stagione. La squadra ducale ad oggi è penultima in Serie A, ma cominciano ad arrivare dei segnali incoraggianti per la squadra di Roberto D’Aversa. Due risultati utili consecutivi sono un segnale positivo, con l’ultima vittoria conquistata contro la Roma che rappresenta un successo che dimostra la ripresa della squadra gialloblu.

Dall’altra parte il Genoa di Ballardini che già da qualche settimana ha cominciato un processo di ripresa importante, che ha portato i rossoblu a portarsi ad una distanza considerevole dalla zona rossa. Eppure, il rischio di venire risucchiati nella lotta per non retrocedere resta. Ecco perchè i tre punti in palio stasera servono ad entrambe le compagini per proseguire un processo di risalita decisivo soprattutto in questa fase della stagione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Parma-Genoa, le formazioni ufficiali

D’Aversa lancia Pellè dall’inizio nel tridente insieme a Man e Karamoh. C’è Kurtic a centrocampo composto anche da Kucka e Brugman.

Parma (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bani, Pezzella; Kucka, Brugman, Kurtic; Man, Pellè, Karamoh.

LEGGI ANCHE >>> Milan, operazione riuscita per Calabria: ecco quando rientrerà

Ballardini si affida al solito modo, lanciando la coppia Destro e Shomurodov. Sugli esterni agiranno Zappacosta e Czyborra.

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman; Czyborra; Destro, Shomurodov.