Lukaku non si ferma: in gol anche con il Belgio. Frena la Francia

Lukaku gol Belgio
Lukaku (Getty Images)

Terminate da pochi minuti le gare delle Nazionali di qualificazione a Qatar 2022: in gol Lukaku con il Belgio

Sono terminate da pochi minuti le gare serali dei gironi europei di qualificazione per il Mondiale qatarino del prossimo anno. Se abbiamo già parlato del gol annullato a De Ligt in Turchia-Olanda terminata 4-2, c’è da aggiungere che nella stessa partita ha giocato ed è andato a segno anche Calhanoglu, autore anche dell’assist del momentaneo 1-0. Della partita anche l’atalantino De Roon, poi sostituito. 

Da segnalare come Romelu Lukaku non smetta di segnare: ha messo il sigillo alla vittoria del Belgio sul Galles trasformando il penalty del definitivo 3-1. Per il gigante dell’Inter si tratta del gol numero 31 in stagione tra club e nazionale: il sesto con la maglia del Belgio, in una striscia che lo ha visto sempre a segno nelle ultime gare dei Diavoli Rossi. In campo, ma senza gol, anche Mertens del Napoli.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Adrien Rabiot in azione
Adrien Rabiot (GettyImages)

Lukaku in gol, delusione per Skriniar e Rabiot

Delusione, invece, per un altro interista: Skriniar è stato al centro della difesa della Slovacchia nello 0-0 contro Cipro. Stessa sensazione per lo juventino Rabiot nell’1-1 tra la sua Francia e l’Ucraina. In campo Dzeko nel 2-2 tra Finlandia e la sua Bosnia (in rete Pjanic). Barak (Hellas Verona) e Jankto (Samp) sono andati a referto nel pirotecnico 2-6 con il quale la loro Repubblica Ceca si è imposta in Estonia.

LEGGI ANCHE >>> De Ligt ora sa cosa ha provato Muntari

Vince ma non segna Cristiano Ronaldo nella stringata vittoria (giunta attraverso un’autogol) del suo Portogallo sull’Azerbaigian allenato dall’italiano De Biasi. Tutta la gara in campo per CR7 nel suo stadio, l’Allianz Stadium di Torino. Non si ferma, invece, Dusan Vlahovic della Fiorentina a segno nel 3-2 con il quale la Serbia ha regolato l’Irlanda. Kurtic (Parma) ed Ilicic (Atalanta) battono gli interisti Brozovic e Perisic nel sorprendente 1-0 con cui la Slovenia ha superato la Croazia.