“Conte via anche con lo scudetto”, la bomba in casa Inter

Conte Inter Damascelli scudetto
Antonio Conte (Getty Images)

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte ha sempre lasciato dopo un successo, è accaduto alla Juventus e al Chelsea, potrebbe accadere lo stesso anche dopo lo scudetto nerazzurro.

Il giornalista Tony Damascelli a “Radio Radio” ha raccontato questo scenario sorprendente che potrebbe verificarsi: “Non è tanto quello che vuole fare la proprietà ma l’allenatore che pensa probabilmente di non poter andare oltre lo scudetto, ha voglia di tornare in Inghilterra. Il calcio italiano in Europa fa fatica”.

Per l’Inter si tratta di ulteriori nuvole all’insegna dell’incertezza oltre a ciò che accade riguardo alla società. Entro il 31 marzo il gruppo Suning dovrà fornire le garanzie necessarie per la licenza Uefa, in modo da poter disputare le coppe europee nella prossima stagione.

Conte Inter Damascelli scudetto
Antonio Conte (Getty Images)

Il fascino della Premier su Conte: le suggestioni Arsenal e Tottenham

Antonio Conte ha un altro anno di contratto all’Inter, guadagna 12 milioni a stagione, qualsiasi ragionamento può avere senso solo quando sarà più chiaro il futuro della società, tra Suning e gli altri potenziali acquirenti.

L’Inter sotto quest’aspetto ha vissuto una stagione in apnea e, prima d’iniziare un nuovo percorso, Conte vuole assolutamente chiarezza.

Conte conosce le potenzialità della Premier League, è stato per due stagioni al Chelsea, ha vinto la Premier League e la Fa Cup.

Alla sua Inter, che ad agosto ha sfiorato l’Europa League perdendo in finale contro il Siviglia, manca poco per essere competitiva anche nel contesto internazionale ma tutto passa per i nuovi equilibri societari.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte deluso: ecco dove potrebbe finire il suo vecchio pallino

In Inghilterra ci sono due club su tutti che, viste le difficoltà di quest’annata, potrebbero pensare a grandi cambiamenti: il Tottenham in Europa League è stato eliminato dalla Dinamo Zagabria e in campionato sta lottando per entrare nelle coppe, l’Arsenal addirittura è nono in classifica.

I Gunners, però, in El sono ancora in corsa, hanno eliminato con fatica l’Olympiakos e ai quarti affronteranno lo Slavia Praga.

Solskjaer anche al Manchester United è in dubbio, soltanto la vittoria dell’Europa League potrebbe dargli la garanzia della permanenza sulla panchina dell’Old Trafford, secondo quanto racconta la stampa inglese. Dopo la sconfitta contro il Leicester in Fa Cup, le critiche nei confronti dell’allenatore dello United sono aumentate tanto.