Nazionale, pochi gol? Mancini risponde con una provocazione

Roberto Mancini ct dell'Italia in campo
Roberto Mancini (GettyImages)

La Nazionale di Roberto Mancini vince 2/2 sfide al momento in occasione delle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022, eppure le critiche non mancano: il Ct risponde in conferenza stampa. 

Dopo la vittoria per 2-0 sull’Irlanda del Nord, l’Italia ribadisce il trionfo con lo stesso passivo ma questa volta sulla Bulgaria. Il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar del 2022 sembra spianato per gli azzurri, che continuano a mostrare compattezza. Tuttavia, la sfida contro gli uomini di Petrov ha mostrato un’Italia a tratti spenta o comunque pigra. Tutto ciò, secondo il Ct, a causa della stanchezza accumulata che non sempre permette di concretizzare le tante occasioni da gol. A chi però critica la Nazionale per le poche reti, Mancini risponde per le rime difendendo con unghie e denti il lavoro svolto fino ad oggi. In conferenza stampa, infatti, ha dichiarato: “La vittoria è la cosa più importante, d’altronde non mi sembra che le altre vincano 7-8 a 0, noi siamo stati bravi ad andare anche alla ricerca della terza rete”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Italia, Mancini elogia la squadra dopo la vittoria sulla Bulgaria

Mancini parla in campo con Verratti e Insigne
Roberto Mancini – Italia (GettyImages)

D’altronde i numeri sono assolutamente a favore del lavoro di Mancini. L’Italia ha raggiunto i 6 clean sheet consecutivi in trasferta, superando il record stabilito dalla Nazionale tra il 1972 e il 1974. La prossima sfida in programma sarà quella contro la Lituania: “Non esistono partite facili, ogni volta crediamo di poter vincere ma poi dobbiamo considerare anche gli avversari.

LEGGI ANCHE >>> L’Italia stende anche la Bulgaria: è 0-2 con un gol speciale

Questa sera mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra. Non è facile sbloccare il risultato quando gli antagonisti si mettono tutti dietro. Si fa fatica ed è normale, ma abbiamo sempre giocato”.

Intanto, nel gruppo C dell’Italia la Svizzera batte la Lituania 1-0 ed è in cima al girone con la Nazionale degli azzurri, a quota 6 punti.