Juventus, la frecciata a Pirlo stavolta arriva dall’interno

Andrea Pirlo a bordocampo
Andrea Pirlo (GettyImages)

In casa Juventus spunta una frecciatina, nemmeno tanto velata, nei confronti di Andrea Pirlo. A lanciarla uno dei suoi. 

Che in casa Juventus non si respiri un’aria particolarmente esaltante, lo si era capito già da qualche tempo. L’Inter che scappa via verso lo Scudetto, con i bianconeri distaccati di netto, rappresenta un segnale chiaro di quanto la delusione stia cavalcando prepotentemente all’interno del panorama juventino, soprattutto tra i tifosi. Ma non solo.

Il primo anno di Andrea Pirlo sulla panchina della Vecchia Signora ha lasciato diversi dubbi, soprattutto in un ambiente dove si era abituati a vincere da quasi dieci anni. Il primo che vede la Juventus cosi in difficoltà, e che probabilmente a fine anno alzerà bandiera bianca per lo Scudetto, sta creando parecchi scompensi.

Già diverse volte, nel corso della stagione, i tifosi si sono scagliati proprio contro Pirlo, soprattutto riguardo le scelte legate alle posizioni di diversi giocatori. Ma fino a quando sono i tifosi ad alzare il polverone, si cerca di fare scudo attorno alla squadra ed all’allenatore. Ma quando l’accusa arriva (seppur velatamente) dall’interno, tutto può diventare tremendamente complicato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fares, Kulusevski e Luis Alberto in azione
Fares, Kulusevski e Luis Alberto (GettyImages)

Juventus, Klulusevski punzecchia Pirlo

Stavolta a sferrare una frecciatina all’allenatore bianconero ci ha pensato addirittura uno dei suoi giocatori. Dejan Kulusevski, infatti, ha parlato dal ritiro della nazionale svedese, rispondendo su quella che è la stagione della Juventus ma anche sul suo percorso in maglia bianconera al primo sotto all’ombra della Mole.

LEGGI ANCHE >>> Il sottosegretario Andrea Costa: “Allo stadio per gli Europei? Si può fare”

“E’ un’annata deludente, assolutamente. Alla Juventus si comincia sempre la stagione per vincere il campionato. Dobbiamo fare meglio, sotto tutti i punti di vista”, le parole molto chiare da parte del giocatore bianconero. Di fatto lo specchio di quello che è il pensiero anche di buona parte della tifoseria.

Poi quella che sembra una vera e propria frecciatina all’allenatore, che rientra all’interno dell’analisi ad ampio raggio del suo rendimento nel corso della stagione. “Faccio fatica, ma penso che sia io sia la squadra facciamo del nostro meglio. È stata una cosa completamente nuova. Soprattutto – ha spiegato Kulusevski dal ritiro – ci sono stati molti cambiamenti di posizione e non ci sono abituato”.