Altra tegola per la Roma: il menisco di Kumbulla fa crac, stagione finita

marash kumbulla
Marash Kumbulla (Getty Images)

Il difensore albanese Kumbulla ha sofferto un infortunio in nazionale che è risultato molto più grave del previsto.

Gli esami non lasciano spazio ad interpretazioni: Marash Kumbulla, difensore della Roma e della nazionale albanese, si è infortunato il menisco esterno del ginocchio destro e la sua stagione dovrebbe essere finita.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il fatto è avvenuto durante la partita giocata giovedì fra Albania e Andorra, durante la quale Kumbulla ha sentito, nel corso del primo tempo, una fitta durante uno scatto. Un dolore che non gli ha impedito di terminare il match, vinto poi per 1-0 dalla sua nazionale, ma che si è ripresentato il mattino di venerdì costringendo il difensore ad abbandonare il ritiro per far ritorno a Trigoria, saltando la sfida contro l’Inghilterra. Oggi, grazie agli esami strumentali svolti in mattinata, si è giunti ad una diagnosi molto pesante per Marash.

Kumbulla stava trovando sempre più spazio nelle gerarchie di Fonseca

fonseca
Paulo Fonseca (Getty Images)

Il ventunenne nativo di Peschiera del Garda dovrà stare fermo per circa 3 mesi, il che significa che la sua stagione è sostanzialmente conclusa. Un peccato per lui e un problema per la Roma e il suo allenatore Fonseca, il quale stava trovando sempre più fiducia nel giovane stopper. Come se non bastasse, il tempismo dell’infortunio non è dei migliori per i giallorossi, che contro il Sassuolo dovranno fare a meno anche di Ibanez, squalificato, e dovrà gestire le condizioni precarie di Cristante, rallentato da un infiammazione al pube.

LEGGI ANCHE >>> Milan, rebus Donnarumma: il retroscena sul futuro

Il futuro di Kumbulla prevede ora, stando alle decisioni prese congiuntamente alla società, l’inizio di una terapia conservativa, che non esclude la possibilità però di un intervento chirurgico. Appuntamento fissato per la stagione 2021/22.