Juventus, cinque cessioni per la rifondazione: rischia anche Morata

scamacca juventus
Nedved e Paratici Juventus (Getty Images)

Il calciomercato della Juventus partirà dal piano cessioni. Addii e rifondazione per il rilancio bianconero. Rischiano Dybala e Ronaldo, ma attenzione anche alla posizione di Morata

Il calciomercato della Juventus prenderà il via con il capitolo cessioni. I bianconeri tenteranno di completare almeno cinque-sei cessioni per finanziare il mercato in entrata. Da valutare il futuro di Buffon e Chiellini. I due veterani si ritroveranno di fronte a un bivio: rinnovo o addio al calcio? Il centrale difensivo potrebbe valutare il da farsi dopo l’Europeo, mentre Buffon, come anticipato nei giorni scorsi, potrebbe valutare l’addio alla Juventus, ma non al calcio. L’estremo difensore potrebbe valutare una nuova avventura da titolare, anche all’estero.

Massima attenzione anche al capitolo Bonucci: la Juventus potrebbe valutare il suo addio di fronte a un’offerta cash da circa 25-30 milioni di euro. Il difensore piace al Manchester City di Guardiola, pronto a valutare un possibile affondo in vista dell’estate. Stesso discorso per quel che riguarda Alex Sandro: la Juve valuterà il suo addio solamente di fronte a un’offerta cash da circa 25-30 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paratici
Fabio Paratici (Getty Images)

Cessioni Juventus, Dybala e Ronaldo verso l’addio: rischia anche Morata

Non è escluso che l’addio di Cristiano Ronaldo vada di pari passo con quello di Dybala. Entrambi potrebbero lasciare la Juventus in vista dell’estate. La Joya, se non rinnoverà, verrà messo subito sul mercato per evitare di arrivare a scadenza nella prossima estate. Ronaldo, invece, comunicherà il suo futuro prima dell’Europeo. Occhio alla sirene provenienti da Madrid. Ritorno in Spagna complicato, ma non impossibile.

LEGGI ANCHE>>> Il Milan pensa al talento ex Psg: è stato ad un passo dalla Juve

Infine, punto interrogativo anche su Morata. Difficilmente la Juventus lo riscatterà per 45-50 milioni di euro. Più plausibile un rinnovo del prestito oneroso intorno ai 10-12 milioni di euro. Quasi certi gli addii di Rabiot, Ramsey e Bernardeschi, anche se per i tre centrocampisti resterà da sciogliere il nodo ingaggio.