Cutrone trascina l’Under 21 ai quarti: ancora un rosso per Marchizza

Cutrone Under 21
Cutrone (GettyImages)

Facile vittoria dell’Under 21, l’Italia travolge la Slovenia e vola ai quarti dell’Europeo di categoria: ritrova il gol Cutrone

Ci sono numeri che, talvolta, hanno un significato tecnico, ma che possono assumerne anche uno cabalistico. Come, ad esempio, il 21 per Patrick Cutrone: perché nell’Europeo Under 21, Cutrone trova il gol dopo 21 partite stagionali tra Fiorentina, Valencia e Wolverhampton che non sono servite ad altro che maturare tre maglie, 439 minuti, un procuratore cambiato ed un’annata dove i sorrisi sono stati molto rari.

L’Under 21 doveva vincere contro la Slovenia dopo due pareggi ed ha vinto: ha concluso il girone a quota 5, dopo i pareggi (brutto) contro la Repubblica Ceca e quello (positivo) contro la Spagna. Un successo mai in discussione: il vantaggio è arrivato presto, con Giulio Maggiore, al decimo minuto, dopo che la conclusione di un altro spezzino, Pobega, venisse respinto male dal portiere sloveno. Al 19′, il raddoppio di Raspadori, un mancino per l’attaccante del Sassuolo che ha visto la sua crescita avere ritmi esponenziali sotto la gestione De Zerbi. Il tris che chiude i giochi è stato su calcio di rigore: ed è Cutrone a cancellare le negatività di mesi difficili trovando il gol. Sempre Cutrone, con un missile dalla media distanza mette dentro il quarto gol che fissa anche il finale sul 4-0.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Cutrone Under 21
Cutrone in gol con l’Under 21 (GettyImages)

Espulso ancora Marchizza: l’Under 21 finisce ancora in dieci

L’Under 21 parteciperà alla final-eight del prossimo maggio: la contemporanea vittoria della Spagna sulla Repubblica Ceca regala agli iberici il primo posto nel girone mentre per l’Italia c’è da capire chi finirà prima nel girone D tra Portogallo, Croazia e Svizzera.

LEGGI ANCHE >>> Pomeriggio da cancellare per Ilicic: arriva una figuraccia storica

Incredibile, però, come l’Italia non abbia finito in undici neppure una gara di questo Europeo: un espulso anche questa sera. Si tratta ancora una volta di Marchizza, già mandato via nella prima gara prima del fischio finale. Entra al 54′, pochi secondi poco busca il primo giallo, all’82’ arriva anche il secondo e termina anzi tempo sotto la doccia. Ammonito anche Frabotta che era tra i diffidati.